<![CDATA[Adria Web s.n.c. - Blog]]> https://www.adria-web.com/it/rss/blog/ Mon, 22 Maggio 2017 03:12:14 +0200 info@adria-web.com Copyright © 2017 Adria Web s.n.c. http://service.adria-web.com/pic/adriaweb.png <![CDATA[Adria Web s.n.c. - Blog]]> https://www.adria-web.com/it/rss/blog/ en_US http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss 1440 <![CDATA[La Pubblicità su Facebook non funziona]]> Hai preparato il tuo annuncio di Facebook per promuovere la tua ultima offerta.
L’immagine è bellissima, il testo è accattivante e hai inserito anche le emoji 👍, la Call To Action c’è ✔. Ti sembra un annuncio perfetto ma una volta pubblicato scopri che ottiene pochi click o non porta le conversioni che speravi.

Ecco il perchè:
Stai proponendo il tuo annuncio al target sbagliato.
Stai cercando di vendere a delle persone che non sono pronte a comprare, mentre stai ignorando chi è ad un click di distanza dalla conversione.
E’ questa la differenza tra un pubblico “caldo” e uno “freddo”

❄️  vs. 🔥
Adesso ti spiego come e dove trovare il tuo pubblico bollente.

Raggiungere il pubblico giusto

Raggiungere la persona giusta con il messaggio giusto, questa è la chiave per una campagna pubblicitaria di successo.
L’attenzione deve essere rivolta a raggiungere un pubblico “caldo”, ovvero pronto ad acquistare quello che gli stai offrendo o a compiere l’azione desiderata.
Questo pubblico è rappresentato dagli utenti che hanno già interagito con il tuo brand, che hanno già acquistato da te e sono pronti a farlo di nuovo.
Tutto quello che gli serve è un ultimo input per procedere all’azione.


Dove trovo questo pubblico? Come lo raggiungo?

Su Facebook, creando un Pubblico Personalizzato (Custom Audiences) sfruttando gli indirizzi email dei tuoi iscritti alla newsletter (Facebook Email Targeting). Più semplicemente, si tratta di (ri)trovare su Facebook i clienti e potenziali clienti di cui abbiamo indirizzo email o numero di telefono. Anche se non sono fan della tua pagina.

Facebook Custom Audiences, numeri concreti

Il pubblico personalizzato di Facebook (Custom Audiences) è una delle funzionalità di Facebook Ads più utili, è lo strumento che ti permetterà di raggiungere il tipo di utenti di cui abbiamo appena parlato.

In un recente report, AdEspresso ha riportato i risultati di alcune campagne create utilizzando questa funzione di retargeting su Facebook.
  • KingNet: +75% di CTR, +46.6% di tasso di conversione e  -43.37% di CPA (costo per azione);
  • OpenSky: +30% sul tasso di conversione;
  • JackThreads: -30% di CPA sulle iscrizioni;
  • Kixeye: tasso di conversione duplicato e aumento del 5.5X del LifeTime Value;

Risultato concreto: più conversioni a fronte di una spesa minore.

Facciamo un esempio pratico

Hai un hotel e la tua lista di iscritti alla newsletter conta circa 10.000 indirizzi. Gli indirizzi corrispondono a 10.000 persone che sono venute a contatto con il tuo hotel (sono stati ospiti una volta, sono clienti abituali, ti hanno chiesto un preventivo, si sono iscritte alla newsletter, hanno compilato un form…). Queste persone sono il tuo pubblico più “caldo”. Sono quelle che con maggiore probabilità prenoteranno un soggiorno o approfitteranno di una tua offerta. Ti conoscono già e si fidano del tuo brand.

Basterà caricare su Facebook la lista dei tuoi 10.000 indirizzi e, automaticamente, il social network confronterà gli indirizzi con la lista dei suoi utenti. Per esempio, diciamo che Facebook riesca a trovare un match per il 70% degli indirizzi, ti ritroverai a disposizione un pubblico di 7000 clienti che conoscono già il tuo hotel e sono quindi inclini a prenotare di nuovo.

*La stessa cosa può essere fatta con i numeri di telefono

Altri vantaggi

Aumentare i fan della Pagina Facebook
I Custom Audiences sono un ottimo modo per aumentare i Like della tua Pagina Facebook.
Tra le opzioni di targeting basterà escludere chi è già fan della pagina.

Raggiungere gli utenti che non leggono le mail
Tra i tuoi iscritti alla newsletter, ci saranno sicuramente degli utenti che non leggono le email. Soprattutto i più giovani, preferiscono i social network per comunicare.

Recuperare i clienti “persi”
I Custom Audiences sono un valido strumento di remarketing e possono aiutarti a recuperare quegli utenti che hanno abbandonato il funnel di conversione.

 
Se stai pensando di migliorare le performance delle tue Facebook ADS,
ma pensi di non riuscirci da solo, allora forse hai bisogno di me.
Contattaci e valuteremo insieme la giusta strategia!
 

Denis Volanti    
Digital Project Manager

]]>
Lersquo;immagine eegrave; bellissima, il testo eegrave; accattivante e hai inserito anche le emoji 👍, la Call To Action cersquo;eegrave; ✔. Ti sembra un annuncio perfetto ma una volta pubblicato scopri che ottiene pochi click o non porta le conversioni che speravi.

Ecco il percheegrave;:
Stai proponendo il tuo annuncio al target sbagliato.
Stai cercando di vendere a delle persone che non sono pronte a comprare, mentre stai ignorando chi eegrave; ad un click di distanza dalla conversione.
Eersquo; questa la differenza tra un pubblico eldquo;caldoerdquo; e uno eldquo;freddoerdquo;

❄️enbsp; vs. 🔥
Adesso ti spiego come e dove trovare il tuo pubblico bollente.

Raggiungere il pubblico giusto

Raggiungere la persona giusta con il messaggio giusto, questa eegrave; la chiave per una campagna pubblicitaria di successo.
Lersquo;attenzione deve essere rivolta a raggiungere un pubblico eldquo;caldoerdquo;, ovvero pronto ad acquistare quello che gli stai offrendo o a compiere lersquo;azione desiderata.
Questo pubblico eegrave; rappresentato dagli utenti che hanno gieagrave; interagito con il tuo brand, che hanno gieagrave; acquistato da te e sono pronti a farlo di nuovo.
Tutto quello che gli serve eegrave; un ultimo input per procedere allersquo;azione.


Dove trovo questo pubblico? Come lo raggiungo?

Su Facebook, creando un Pubblico Personalizzato (Custom Audiences) sfruttando gli indirizzi email dei tuoi iscritti alla newsletter (Facebook Email Targeting). Pieugrave; semplicemente, si tratta di (ri)trovare su Facebook i clienti e potenziali clienti di cui abbiamo indirizzo email o numero di telefono. Anche se non sono fan della tua pagina.

Facebook Custom Audiences, numeri concreti

Il pubblico personalizzato di Facebook (Custom Audiences) eegrave; una delle funzionaliteagrave; di Facebook Ads pieugrave; utili, eegrave; lo strumento che ti permettereagrave; di raggiungere il tipo di utenti di cui abbiamo appena parlato.

In un recente report, AdEspresso ha riportato i risultati di alcune campagne create utilizzando questa funzione di retargeting su Facebook.
  • KingNet: +75% di CTR, +46.6% di tasso di conversione eenbsp; -43.37% di CPA (costo per azione);
  • OpenSky: +30% sul tasso di conversione;
  • JackThreads: -30% di CPA sulle iscrizioni;
  • Kixeye: tasso di conversione duplicato e aumento del 5.5X del LifeTime Value;

Risultato concreto: pieugrave; conversioni a fronte di una spesa minore.

Facciamo un esempio pratico

Hai un hotel e la tua lista di iscritti alla newsletter conta circa 10.000 indirizzi. Gli indirizzi corrispondono a 10.000 persone che sono venute a contatto con il tuo hotel (sono stati ospiti una volta, sono clienti abituali, ti hanno chiesto un preventivo, si sono iscritte alla newsletter, hanno compilato un formehellip;). Queste persone sono il tuo pubblico pieugrave; eldquo;caldoerdquo;. Sono quelle che con maggiore probabiliteagrave; prenoteranno un soggiorno o approfitteranno di una tua offerta. Ti conoscono gieagrave; e si fidano del tuo brand.

Bastereagrave; caricare su Facebook la lista dei tuoi 10.000 indirizzi e, automaticamente, il social network confrontereagrave; gli indirizzi con la lista dei suoi utenti. Per esempio, diciamo che Facebook riesca a trovare un match per il 70% degli indirizzi, ti ritroverai a disposizione un pubblico di 7000 clienti che conoscono gieagrave; il tuo hotel e sono quindi inclini a prenotare di nuovo.

*La stessa cosa pueograve; essere fatta con i numeri di telefono

Altri vantaggi

Aumentare i fan della Pagina Facebook
I Custom Audiences sono un ottimo modo per aumentare i Like della tua Pagina Facebook.
Tra le opzioni di targeting bastereagrave; escludere chi eegrave; gieagrave; fan della pagina.

Raggiungere gli utenti che non leggono le mail
Tra i tuoi iscritti alla newsletter, ci saranno sicuramente degli utenti che non leggono le email. Soprattutto i pieugrave; giovani, preferiscono i social network per comunicare.

Recuperare i clienti eldquo;persierdquo;
I Custom Audiences sono un valido strumento di remarketing e possono aiutarti a recuperare quegli utenti che hanno abbandonato il funnel di conversione.

enbsp;
Se stai pensando di migliorare le performance delle tue Facebook ADS,
ma pensi di non riuscirci da solo, allora forse hai bisogno di me.
Contattaci e valuteremo insieme la giusta strategia!
enbsp;

Denis Volantienbsp;enbsp;enbsp;enbsp;
Digital Project Manager

]]>
Tue, 16 Maggio 2017 00:00:00 +0200
<![CDATA[Il passaggio da HTTP ad HTTPS per un sito più sicuro]]>

HTTPS e sicurezza sul Web, di cosa stiamo parlando

HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) è un protocollo che serve a proteggere i dati degli utenti durante lo scambio di informazioni tra computer e sito Web. Soprattutto quando inseriamo su un sito i nostri username, password e dati personali, vogliamo che questi dati arrivino a destinazione senza essere “intercettati”, modificati o danneggiati.

Se volete saperne di più sull’argomento potete leggere l’apposita guida di Search Console: Proteggere il sito con il protocollo HTTPS.

Perchè adesso

Da fine gennaio 2017, con il rilascio di Google Chrome 56, il browser segnala agli utenti i siti che non utilizzano il protocollo HTTPS come “NON SICURI”. Stiamo parlando in particolare dei siti che richiedono dei dati sensibili come username, password o numero di carta di credito.

Cosa cambia per il mio sito Web

Se il tuo sito comprende un’area riservata (sezione che richiede agli utenti una password ed un nome utente per accedere) o un form per i pagamenti (come nel caso di un e-commerce) e non è dotato del protocollo HTTPS, ai navigatori sarà mostrata un’etichetta “NON SICURO”.



Nel 2014 l’utilizzo dell’HTTPS è stato riconosciuto come un fattore di ranking. Questo significa che, per un numero limitato di query, i siti che utilizzano questo protocollo di sicurezza avranno un piccolo vantaggio nei risultati di ricerca di Google.
 
“Yes, it a small boost right now, which could mean a higher ranking” (Pierre Far - Google)



Per rendere il tuo sito sicuro, per rispettare la sicurezza e la privacy dei navigatori e per evitare di spaventare dei potenziali clienti, è quindi importante effettuare il passaggio ad HTTPS.

Cosa bisogna fare

Certificazione SSL

Per attivare il protocollo HTTPS, la prima cosa da fare è ottenere ed installare un certificato TLS/SSL valido. Successivamente si può procedere al redirect di tutti gli url da HTTP a HTTPS.

Aggiornamento di Google Analytics e Search Console

Una volta ottenuta la certificazione SSL bisognerà provvedere ad aggiornare i dati del proprio sito su Google Analytics e Search Console.

Se vuoi implementare il protocollo HTTPS sul tuo sito, contattaci!
]]>
HTTPS e sicurezza sul Web, di cosa stiamo parlando HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) eegrave; un protocollo che serve a proteggere i dati degli utenti durante lo scambio di informazioni tra computer e sito Web. Soprattutto quando inseriamo su un sito i nostri username, password e dati personali, vogliamo che questi dati arrivino a destinazione senza essere eldquo;intercettatierdquo;, modificati o danneggiati.

Se volete saperne di pieugrave; sullersquo;argomento potete leggere lersquo;apposita guida di Search Console: Proteggere il sito con il protocollo HTTPS.

Percheegrave; adesso

Da fine gennaio 2017, con il rilascio di Google Chrome 56, il browser segnala agli utenti i siti che non utilizzano il protocollo HTTPS come eldquo;NON SICURIerdquo;. Stiamo parlando in particolare dei siti che richiedono dei dati sensibili come username, password o numero di carta di credito.

Cosa cambia per il mio sito Web

Se il tuo sito comprende unersquo;area riservata (sezione che richiede agli utenti una password ed un nome utente per accedere) o un form per i pagamenti (come nel caso di un e-commerce) e non eegrave; dotato del protocollo HTTPS, ai navigatori sareagrave; mostrata unersquo;etichetta eldquo;NON SICUROerdquo;.



Nel 2014 lersquo;utilizzo dellersquo;HTTPS eegrave; stato riconosciuto come un fattore di ranking. Questo significa che, per un numero limitato di query, i siti che utilizzano questo protocollo di sicurezza avranno un piccolo vantaggio nei risultati di ricerca di Google.
enbsp;
eldquo;Yes, it a small boost right now, which could mean a higher rankingerdquo; (Pierre Far - Google)



Per rendere il tuo sito sicuro, per rispettare la sicurezza e la privacy dei navigatori e per evitare di spaventare dei potenziali clienti, eegrave; quindi importante effettuare il passaggio ad HTTPS.

Cosa bisogna fare

Certificazione SSL

Per attivare il protocollo HTTPS, la prima cosa da fare eegrave; ottenere ed installare un certificato TLS/SSL valido. Successivamente si pueograve; procedere al redirect di tutti gli url da HTTP a HTTPS.

Aggiornamento di Google Analytics e Search Console

Una volta ottenuta la certificazione SSL bisognereagrave; provvedere ad aggiornare i dati del proprio sito su Google Analytics e Search Console.

Se vuoi implementare il protocollo HTTPS sul tuo sito, contattaci!
]]>
Fri, 17 Febbraio 2017 00:00:00 +0100
<![CDATA[Mobile First Index: cosa vuol dire e cosa fare]]>

Di cosa stiamo parlando

Già da diverso tempo si parla della creazione da parte di Google di due indici separati: uno per il desktop e uno per il mobile. Il 4 novembre, nel blog ufficiale Webmaster Central Blog, Google ha spiegato le ragioni che hanno portato ad iniziare la sperimentazione del Mobile-first Indexing. In breve, saranno i risultati Mobile ad essere considerati l’indice primario.

“To make our results more useful, we’ve begun experiments to make our index mobile-first.”

Cosa si intende quando si parla di indice o index

In molti confondono il concetto di “Indice” con quello di “Risultati di ricerca” o “Ranking”.

L'indice di Google è simile ad un indice di una biblioteca, elenca le informazioni su tutti i libri disponibili. Tuttavia, anziché libri, l'indice elenca tutte le pagine web conosciute da Google. Quando Google visita il tuo sito, rileva pagine nuove e aggiornate e aggiorna il proprio indice.

Al fine di compilare il suo indice, il motore di ricerca “scansiona” le pagine Web con i loro contenuti: testi, alcuni contenuti multimediali, le parole e le relative posizioni del testo, le informazioni racchiuse tra i tag (title ecc.), attributi alt…

Quando un utente fa una ricerca, il motore di ricerca “consulta il suo indice” e restituisce i risultati che ritiene più pertinenti, rilevanti e autorevoli.

Cosa succede al momento

Al momento, l’indice di Google è desktop. Ciò significa che l’indice è stato creato considerando solo la versione desktop dei siti, raccolta dal Googlebot desktop.
Indipendentemente dal fatto che l’utente faccia una ricerca dal computer o dallo smartphone, per fornire i risultati di ricerca, Google guarda al suo indice desktop.

Un’esperienza non ottimale e la necessità di un mobile index
Questo metodo non tiene conto delle diverse esigenze degli utenti desktop e mobile e non da un’esperienza utente ottimale. Il Mobile è il “mercato” sul quale si sta concentrando maggiormente Google, da qui nasce la scelta di creare un indice separato. Il Googlebot mobile creerà un indice basato sui contenuti che i siti Web danno agli utenti mobile. Il mobile sarà un canale univoco e a sè stante, che va ottimizzato e pensato per i suoi utenti. Inoltre, saranno i risultati Mobile ad essere considerati l’indice primario.


Cosa fare se

Hai un sito Web responsive
Il Googlebot mobile e il Googlebot desktop vedono gli stessi contenuti. Non c’è bisogno di cambiare niente.

Hai un sito Web desktop e uno Mobile
In questo caso, il problema nasce dal fatto che non tutti i contenuti che hai sulla versione desktop sono mostrati anche nella versione mobile. Magari nella versione per smartphone hai dei testi più brevi, delle pagine in meno o meno contenuti. Gary Illyes e Paul Haahr di Google hanno comunque rassicurato chi ha un sito Mobile dicendo che, almeno in questa fase, non ci saranno grossi cambiamenti a livello di ranking.

Nel momento in cui deciderai di rinnovare il tuo sito, consigliamo però di passare ad una soluzione responsive.

Non hai un sito responsive e neanche la versione mobile
Il tuo sito sarà comunque visibile nei risultati di ricerca mobile, anche se avrà un ranking più basso. Il problema è che già da diverso tempo, non essendo mobile friendly, il tuo sito sta perdendo buona parte del traffico e delle conversioni da mobile. Il consiglio che possiamo darti è quello di passare al più presto ad un sito responsive.


Per sapere se il tuo sito è mobile friendly ti consigliamo inoltre di effettuare il
MOBILE FRIENDLY TEST DI GOOGLE
 

Lavorare in ottica mobile

Lavorare in ottica mobile significa considerare il mobile un canale a se stante, ottimizzato e pensato per gli utenti che navigano da smartphone. Cosa posso fare per contribuire a rendere la loro esperienza di navigazione “senza ostacoli”?

Velocità del sito
Avere una versione responsive del sito che permetta alle pagine di caricarsi velocemente è fondamentale. Gli utenti mobile sono particolarmente “impazienti”, se il tuo sito non si carica entro pochi secondi torneranno su Google alla ricerca di un altro risultato.
 

Questo tool può aiutarti a capire se il tuo sito è sufficientemente veloce:
PAGESPEED INSIGHT
 

Accelerated Mobile Pages (AMP)
Si tratta di una nuova tipologia di pagine creata da Google stesso. Queste pagine sono snelle, leggibili e veloci, particolarmente adatte a chi ha un blog o un sito con news e notizie.

 

Conclusione

Gli utenti mobile hanno superato quelli desktop, quindi è necessario iniziare a pensare “mobile-first” e non solo “mobile-friendly”. La necessità non è data dagli annunci di Google che fanno clamore come il cosiddetto mobilegeddon o il mobile-first indexing, ma dal fatto che la maggior parte dei tuoi potenziali clienti ti sta cercando da mobile.

Anche se si tratta di una soluzione in fase di sperimentazione, Google sta dando un segnale chiaro: quello di dare importanza all’esperienza d’uso degli utenti mobile.
Se stai pensando di rinnovare il sito della tua attività, noi possiamo aiutarti a farlo nel modo giusto.

  ]]>
Di cosa stiamo parlando

Gieagrave; da diverso tempo si parla della creazione da parte di Google di due indici separati: uno per il desktop e uno per il mobile. Il 4 novembre, nel blog ufficiale Webmaster Central Blog, Google ha spiegato le ragioni che hanno portato ad iniziare la sperimentazione del Mobile-first Indexing. In breve, saranno i risultati Mobile ad essere considerati lersquo;indice primario.

eldquo;To make our results more useful, weersquo;ve begun experiments to make our index mobile-first.erdquo;

Cosa si intende quando si parla di indice o index

In molti confondono il concetto di eldquo;Indiceerdquo; con quello di eldquo;Risultati di ricercaerdquo; o eldquo;Rankingerdquo;.

Le#39;indice di Google eegrave; simile ad un indice di una biblioteca, elenca le informazioni su tutti i libri disponibili. Tuttavia, anzicheeacute; libri, le#39;indice elenca tutte le pagine web conosciute da Google. Quando Google visita il tuo sito, rileva pagine nuove e aggiornate e aggiorna il proprio indice.

Al fine di compilare il suo indice, il motore di ricerca eldquo;scansionaerdquo; le pagine Web con i loro contenuti: testi, alcuni contenuti multimediali, le parole e le relative posizioni del testo, le informazioni racchiuse tra i tag (title ecc.), attributi altehellip;

Quando un utente fa una ricerca, il motore di ricerca eldquo;consulta il suo indiceerdquo; e restituisce i risultati che ritiene pieugrave; pertinenti, rilevanti e autorevoli.

Cosa succede al momento

Al momento, lersquo;indice di Google eegrave; desktop. Cieograve; significa che lersquo;indice eegrave; stato creato considerando solo la versione desktop dei siti, raccolta dal Googlebot desktop.
Indipendentemente dal fatto che lersquo;utente faccia una ricerca dal computer o dallo smartphone, per fornire i risultati di ricerca, Google guarda al suo indice desktop.

Unersquo;esperienza non ottimale e la necessiteagrave; di un mobile index
Questo metodo non tiene conto delle diverse esigenze degli utenti desktop e mobile e non da unersquo;esperienza utente ottimale. Il Mobile eegrave; il eldquo;mercatoerdquo; sul quale si sta concentrando maggiormente Google, da qui nasce la scelta di creare un indice separato. Il Googlebot mobile creereagrave; un indice basato sui contenuti che i siti Web danno agli utenti mobile. Il mobile sareagrave; un canale univoco e a seegrave; stante, che va ottimizzato e pensato per i suoi utenti. Inoltre, saranno i risultati Mobile ad essere considerati lersquo;indice primario.


Cosa fare se

Hai un sito Web responsive
Il Googlebot mobile e il Googlebot desktop vedono gli stessi contenuti. Non cersquo;eegrave; bisogno di cambiare niente.

Hai un sito Web desktop e uno Mobile
In questo caso, il problema nasce dal fatto che non tutti i contenuti che hai sulla versione desktop sono mostrati anche nella versione mobile. Magari nella versione per smartphone hai dei testi pieugrave; brevi, delle pagine in meno o meno contenuti. Gary Illyes e Paul Haahr di Google hanno comunque rassicurato chi ha un sito Mobile dicendo che, almeno in questa fase, non ci saranno grossi cambiamenti a livello di ranking.

Nel momento in cui deciderai di rinnovare il tuo sito, consigliamo pereograve; di passare ad una soluzione responsive.

Non hai un sito responsive e neanche la versione mobile
Il tuo sito sareagrave; comunque visibile nei risultati di ricerca mobile, anche se avreagrave; un ranking pieugrave; basso. Il problema eegrave; che gieagrave; da diverso tempo, non essendo mobile friendly, il tuo sito sta perdendo buona parte del traffico e delle conversioni da mobile. Il consiglio che possiamo darti eegrave; quello di passare al pieugrave; presto ad un sito responsive.


Per sapere se il tuo sito eegrave; mobile friendly ti consigliamo inoltre di effettuare il
MOBILE FRIENDLY TEST DI GOOGLE
enbsp;

Lavorare in ottica mobile

Lavorare in ottica mobile significa considerare il mobile un canale a se stante, ottimizzato e pensato per gli utenti che navigano da smartphone. Cosa posso fare per contribuire a rendere la loro esperienza di navigazione eldquo;senza ostacolierdquo;?

Velociteagrave; del sito
Avere una versione responsive del sito che permetta alle pagine di caricarsi velocemente eegrave; fondamentale. Gli utenti mobile sono particolarmente eldquo;impazientierdquo;, se il tuo sito non si carica entro pochi secondi torneranno su Google alla ricerca di un altro risultato.
enbsp;

Questo tool pueograve; aiutarti a capire se il tuo sito eegrave; sufficientemente veloce:
PAGESPEED INSIGHT
enbsp;

Accelerated Mobile Pages (AMP)
Si tratta di una nuova tipologia di pagine creata da Google stesso. Queste pagine sono snelle, leggibili e veloci, particolarmente adatte a chi ha un blog o un sito con news e notizie.

enbsp;

Conclusione

Gli utenti mobile hanno superato quelli desktop, quindi eegrave; necessario iniziare a pensare eldquo;mobile-firsterdquo; e non solo eldquo;mobile-friendlyerdquo;. La necessiteagrave; non eegrave; data dagli annunci di Google che fanno clamore come il cosiddetto mobilegeddon o il mobile-first indexing, ma dal fatto che la maggior parte dei tuoi potenziali clienti ti sta cercando da mobile.

Anche se si tratta di una soluzione in fase di sperimentazione, Google sta dando un segnale chiaro: quello di dare importanza allersquo;esperienza dersquo;uso degli utenti mobile.
Se stai pensando di rinnovare il sito della tua attiviteagrave;, noi possiamo aiutarti a farlo nel modo giusto.

enbsp;]]>
Thu, 12 Gennaio 2017 00:00:00 +0100
<![CDATA[La chiave per un e-commerce di successo]]>

Nel 2016 si è registrata in Italia un'inversione di tendenza a favore del traffico veicolato da mobile (smartphone e tablet) rispetto a quello da Computer*.

Questo trend positivo è in crescita ed ha trovato riscontro anche nel settore e-commerce, che si è dovuto adattare dal punto di vista tecnico in termini di esperienza utente e usabilità.

Le principali tecniche di presentazione dei contenuti in base alle diverse risoluzioni e capacità dei dispositivi sono:

  • responsive design
  • adaptive design
 
La differenza principale tra le due tecniche è che, mentre il responsive riadatta gli stessi contenuti (quali immagini, elementi grafici, form etc..) per le diverse risoluzioni, la adaptive design presenta all’utente una versione dedicata e ottimizzata ad hoc in funzione del dispositivo che naviga il sito.


Questo approccio consente non solo di caricare le risorse, immagini e layout, più velocemente per le risoluzioni degli schermi più piccoli, ma anche di presentare un’interfaccia grafica più usabile e ottimizzata per la navigazione da smartphone.

Sebbene il responsive design sia la soluzione più economica e adatta per i siti senza particolari esigenze, trova i suoi limiti in un sito e-commerce che necessita di funzionalità più complesse come, per esempio, il processo di acquisto dal carrello ai form di compilazione dell’ordine.

 

Responsive vs Adaptive Design

Il percorso (chiamato funnel) che parte dalla consultazione del catalogo e si conclude con l’invio dell’ordine è un processo delicato che accompagna il cliente in tutta la sua esperienza di acquisto.
Ogni singolo passaggio deve essere semplice e senza intoppi; l’utente deve avere subito chiare quali sono le tempistiche e le spese di spedizione, i pagamenti accettati e le caratteristiche del prodotto che sta per acquistare.
Una grafica responsive per sua caratteristica deve essere “universale” e adattare gli stessi elementi per tutti i dispositivi sia desktop che mobile, con il risultato spesso di impilarli uno sotto l’altro.
Ma la navigazione da mobile segue logiche diverse e le posizioni degli elementi posso assumere un significato ed un importanza diversa oltre al fatto che risorse quali immagini, css e javascript possono essere caricate molto più leggere rispetto alle dimensioni originali.
 

Per questo una versione separata e completamente ridisegnata, per essere fruibile al meglio solo per i dispositivi mobili, può rivelarsi una scelta vincente in particolar modo per un sito e-commerce.


Dopo un analisi dei dati raccolti come la frequenza di rimbalzo, l’alto tasso di abbandono nel processo di acquisto, la velocità e l’usabilità del sito su dispositivi mobili, Adria Web ha consigliato a PACCOREGALO CIEFFE s.a.s di reinvestire i propri introiti in una versione mobile del proprio sito e nel restyling della versione desktop in base alle ultime tendenze in fatto di ottimizzazione e engagement.

 

 

Versione mobile paccoregalo.com

 

Dopo 6 mesi di monitoraggio e confronto, i dati riscontrati ci hanno dato la conferma che è stata una scelta vincente e l’intervento è stato ammortizzato in pochissimo tempo registrando un incremento notevole del fatturato.

Sebbene sia difficile ottenere dati effettivi perché influenzati da molti fattori, come la periodicità dell’offerta, altre strategie di marketing complementari e lo stesso trend di acquisto in positivo che si registra in Italia ogni anno su tutto il settore e-commerce, si può notare come sia aumentato il traffico da mobile. Nonostante questo, il Computer rimane ancora il principale canale di acquisto.

Traffico e profitto per dispositivo

E’ interessante notare dagli indici frequenza di rimbalzo, pagine per sessione e durata sessione media che una navigazione più agevole da smartphone, ha contribuito ad un aumento del tasso di conversione da PC.
Secondo gli attuali trend sulle modalità di acquisto, infatti, i visitatori svolgono una prima navigazione del sito da smartphone ma preferiscono concludere l'ordine solo dopo una più attenta consultazione tramite il computer.
Una nuova interfaccia mobile, dalla grafica dedicata, ed un checkout snello e veloce, hanno permesso inoltre di curare meglio la Customer Life Time Value, indicatore che misura la percentuale di clienti attivi sul lungo periodo, in particolare per aziende e negozi dal profilo di acquisto ricorrente che scelgono paccoregalo.com come fornitore per il proprio packaging e possono ora riordinare con facilità ed immediatezza anche da smartphone.

Panoramica mobile

Abbiamo registrato anche nuovi tassi di conversione dai canali Social e DEM ed in particolare Facebook, dove il traffico da mobile arriva fino al 90% dei suoi visitori. Sicuramente, aver risposto con un sito ottimizzato ha trovato riscontro positivo in termini di awareness e in tutte le future strategie SMM connesse.

Panoramica social

Panoramica campagne DEM

Anche una rivisitazione della versione desktop ha giocato un ruolo importante in termini di Brand Identity. L’ottimizzazione della scheda prodotto in favore di un layout ad una colonna senza elementi di distrazione, immagini più grandi e il ricollocamento strategico dei blocchi titolo, prezzo e recensioni hanno contribuito ad incrementare il tasso di conversione della pagina.

Restyling scheda prodotto

A completamento dell’intervento, Adria Web ha formato il personale di PACCOREGALO CIEFFE S.a.s per sfruttare al meglio i nuovi strumenti implementati.
Continuiamo inoltre a fornire supporto tecnico dedicato, consigli utili su tutto il settore e-commerce e sulle nuove tendenze, garantendo ai nostri Clienti di essere sempre al passo con l’evolversi di nuove tecnologie che offrono nuove opportunità di crescita.

* Total digital audience del mese di gennaio 2016

Tony Montemaggi
E-commerce Specialist and Magento Senior Developer
Infrastructure and Web Architect

]]>
Nel 2016 si eegrave; registrata in Italia une#39;inversione di tendenza a favore del traffico veicolato da mobile (smartphone e tablet) rispetto a quello da Computer*.

Questo trend positivo eegrave; in crescita ed ha trovato riscontro anche nel settore e-commerce, che si eegrave; dovuto adattare dal punto di vista tecnico in termini di esperienza utente e usabiliteagrave;.

Le principali tecniche di presentazione dei contenuti in base alle diverse risoluzioni e capaciteagrave; dei dispositivi sono:

  • responsive design
  • adaptive design
enbsp;
La differenza principale tra le due tecniche eegrave; che, mentre il responsive riadatta gli stessi contenuti (quali immagini, elementi grafici, form etc..) per le diverse risoluzioni, la adaptive design presenta allersquo;utente una versione dedicata e ottimizzata ad hoc in funzione del dispositivo che naviga il sito.


Questo approccio consente non solo di caricare le risorse, immagini e layout, pieugrave; velocemente per le risoluzioni degli schermi pieugrave; piccoli, ma anche di presentare unersquo;interfaccia grafica pieugrave; usabile e ottimizzata per la navigazione da smartphone.

Sebbene il responsive design sia la soluzione pieugrave; economica e adatta per i siti senza particolari esigenze, trova i suoi limiti in un sito e-commerce che necessita di funzionaliteagrave; pieugrave; complesse come, per esempio, il processo di acquisto dal carrello ai form di compilazione dellersquo;ordine.

enbsp;

Responsive vs Adaptive Design

Il percorso (chiamato funnel) che parte dalla consultazione del catalogo e si conclude con lersquo;invio dellersquo;ordine eegrave; un processo delicato che accompagna il cliente in tutta la sua esperienza di acquisto.
Ogni singolo passaggio deve essere semplice e senza intoppi; lersquo;utente deve avere subito chiare quali sono le tempistiche e le spese di spedizione, i pagamenti accettati e le caratteristiche del prodotto che sta per acquistare.
Una grafica responsive per sua caratteristica deve essere eldquo;universaleerdquo; e adattare gli stessi elementi per tutti i dispositivi sia desktop che mobile, con il risultato spesso di impilarli uno sotto lersquo;altro.
Ma la navigazione da mobile segue logiche diverse e le posizioni degli elementi posso assumere un significato ed un importanza diversa oltre al fatto che risorse quali immagini, css e javascript possono essere caricate molto pieugrave; leggere rispetto alle dimensioni originali.
enbsp;

Per questo una versione separata e completamente ridisegnata, per essere fruibile al meglio solo per i dispositivi mobili, pueograve; rivelarsi una scelta vincente in particolar modo per un sito e-commerce.


Dopo un analisi dei dati raccolti come la frequenza di rimbalzo, lersquo;alto tasso di abbandono nel processo di acquisto, la velociteagrave; e lersquo;usabiliteagrave; del sito su dispositivi mobili, Adria Web ha consigliato a PACCOREGALO CIEFFE s.a.s di reinvestire i propri introiti in una versione mobile del proprio sito e nel restyling della versione desktop in base alle ultime tendenze in fatto di ottimizzazione e engagement.

enbsp;

enbsp;

Versione mobile paccoregalo.com

enbsp;

Dopo 6 mesi di monitoraggio e confronto, i dati riscontrati ci hanno dato la conferma che eegrave; stata una scelta vincente e lersquo;intervento eegrave; stato ammortizzato in pochissimo tempo registrando un incremento notevole del fatturato.

Sebbene sia difficile ottenere dati effettivi percheeacute; influenzati da molti fattori, come la periodiciteagrave; dellersquo;offerta, altre strategie di marketing complementari e lo stesso trend di acquisto in positivo che si registra in Italia ogni anno su tutto il settore e-commerce, si pueograve; notare come sia aumentato il traffico da mobile. Nonostante questo, il Computer rimane ancora il principale canale di acquisto.

Traffico e profitto per dispositivo

Eersquo; interessante notare dagli indici frequenza di rimbalzo, pagine per sessione e durata sessione media che una navigazione pieugrave; agevole da smartphone, ha contribuito ad un aumento del tasso di conversione da PC.
Secondo gli attuali trend sulle modaliteagrave; di acquisto, infatti, i visitatori svolgono una prima navigazione del sito da smartphone ma preferiscono concludere le#39;ordine solo dopo una pieugrave; attenta consultazione tramite il computer.
Una nuova interfaccia mobile, dalla grafica dedicata, ed un checkout snello e veloce, hanno permesso inoltre di curare meglio la Customer Life Time Value, indicatore che misura la percentuale di clienti attivi sul lungo periodo, in particolare per aziende e negozi dal profilo di acquisto ricorrente che scelgono paccoregalo.com come fornitore per il proprio packaging e possono ora riordinare con faciliteagrave; ed immediatezza anche da smartphone.

Panoramica mobile

Abbiamo registrato anche nuovi tassi di conversione dai canali Social e DEM ed in particolare Facebook, dove il traffico da mobile arriva fino al 90% dei suoi visitori. Sicuramente, aver risposto con un sito ottimizzato ha trovato riscontro positivo in termini di awareness e in tutte le future strategie SMM connesse.

Panoramica social

Panoramica campagne DEM

Anche una rivisitazione della versione desktop ha giocato un ruolo importante in termini di Brand Identity. Lersquo;ottimizzazione della scheda prodotto in favore di un layout ad una colonna senza elementi di distrazione, immagini pieugrave; grandi e il ricollocamento strategico dei blocchi titolo, prezzo e recensioni hanno contribuito ad incrementare il tasso di conversione della pagina.

Restyling scheda prodotto

A completamento dellersquo;intervento, Adria Web ha formato il personale di PACCOREGALO CIEFFE S.a.s per sfruttare al meglio i nuovi strumenti implementati.
Continuiamo inoltre a fornire supporto tecnico dedicato, consigli utili su tutto il settore e-commerce e sulle nuove tendenze, garantendo ai nostri Clienti di essere sempre al passo con lersquo;evolversi di nuove tecnologie che offrono nuove opportuniteagrave; di crescita.

* Total digital audience del mese di gennaio 2016

Tony Montemaggi
E-commerce Specialist and Magento Senior Developer
Infrastructure and Web Architect

]]>
Wed, 28 Dicembre 2016 00:00:00 +0100
<![CDATA[Ricerche online per gli acquisti offline]]>

Il numero degli italiani che sceglie di fare acquisti online cresce di anno in anno. Di pari passo con questo trend, stanno aumentando anche i consumatori che visitano il negozio online, ma poi scelgono di completare l’acquisto nel negozio fisico o viceversa.

Il Web ha cambiato il comportamento dei consumatori.
In che modo? Le persone hanno imparato a sfruttare i lati positivi sia di un ecommerce sia di un negozio fisico per fare acquisti più consapevoli e in modo più comodo.

Lati positivi di un negozio fisico
  • Toccare i prodotti con mano
  • Avere subito a disposizione il proprio acquisto (anche se i tempi di consegna si stanno riducendo sempre di più, vedi le consegne in un’ora di Amazon
  • Possibilità di chiedere informazioni
  • Il negozio fisico raccoglie quegli acquirenti che non si fidano di pagare online o del servizio di consegna o, semplicemente, non hanno le competenze per completare una transazione online
Lati positivi di un ecommerce
  • La comodità di non dover uscire di casa
  • La comodità di poter fare un acquisto da qualunque luogo, magari tramite lo smartphone
  • La possibilità di leggere le recensioni di un prodotto lasciate dagli altri utenti
  • La possibilità di confrontare siti e prodotti diversi
  • Più tempo per prendere (o non prendere) una decisione. Prendiamo come esempio un ecommerce di scarpe. Un utente può passare ore a vedere e valutare i modelli di scarpe, senza rischiare di sentirsi in imbarazzo nel caso in cui, alla fine, dovesse decidere di non comprare nulla.

Diversi nostri clienti si stanno confrontando con questo trend, abbiamo quindi potuto osservare alcuni classici comportamenti “Web to store e Store to Web”.
- Il cliente sceglie sul sito Web l’articolo da comprare, ma lo acquista in negozio per poterlo prima “toccare con mano”.
- Il cliente sceglie e prova un articolo in negozio (ad esempio per essere sicuro di scegliere la taglia corretta), poi lo acquista sul sito Web perché prima vuole leggere le recensioni degli altri utenti.

Pubblicità e visite al negozio, Google e Facebook

Non solo il sito, ma anche la pubblicità su Internet (come Google AdWords) è un importante strumento per portare i clienti a visitare il tuo negozio fisico. Una nuova funzione di tracciamento delle conversioni di Google AdWords ti può aiutare a capire quanto i click sugli annunci influenzino le visite al tuo negozio.

Calcolare i tassi di conversione nel negozio fisico è possibile anche tramite Facebook Ads. Attivando una campagna pubblicitaria sul social network si può calcolare quante persone sono state portate nel tuo negozio da un annuncio. Questo calcolo sfrutta il sistema GPS dello smartphone degli utenti che usano l’app di Facebook da mobile.

 

Il successo di un ecommerce non si misura esclusivamente dalla quantità di vendite online, ma è determinato anche dal numero di clienti che ha portato fisicamente sulla porta del tuo negozio. Online e offline non devono essere visti come due business separati, ma devono “collaborare” entrambi per regalare ai clienti la miglior esperienza possibile.

 

]]>
Il numero degli italiani che sceglie di fare acquisti online cresce di anno in anno. Di pari passo con questo trend, stanno aumentando anche i consumatori che visitano il negozio online, ma poi scelgono di completare lersquo;acquisto nel negozio fisico o viceversa.

Il Web ha cambiato il comportamento dei consumatori.
In che modo? Le persone hanno imparato a sfruttare i lati positivi sia di un ecommerce sia di un negozio fisico per fare acquisti pieugrave; consapevoli e in modo pieugrave; comodo.

Lati positivi di un negozio fisico
  • Toccare i prodotti con mano
  • Avere subito a disposizione il proprio acquisto (anche se i tempi di consegna si stanno riducendo sempre di pieugrave;, vedi le consegne in unersquo;ora di Amazon
  • Possibiliteagrave; di chiedere informazioni
  • Il negozio fisico raccoglie quegli acquirenti che non si fidano di pagare online o del servizio di consegna o, semplicemente, non hanno le competenze per completare una transazione online
Lati positivi di un ecommerce
  • La comoditeagrave; di non dover uscire di casa
  • La comoditeagrave; di poter fare un acquisto da qualunque luogo, magari tramite lo smartphone
  • La possibiliteagrave; di leggere le recensioni di un prodotto lasciate dagli altri utenti
  • La possibiliteagrave; di confrontare siti e prodotti diversi
  • Pieugrave; tempo per prendere (o non prendere) una decisione. Prendiamo come esempio un ecommerce di scarpe. Un utente pueograve; passare ore a vedere e valutare i modelli di scarpe, senza rischiare di sentirsi in imbarazzo nel caso in cui, alla fine, dovesse decidere di non comprare nulla.

Diversi nostri clienti si stanno confrontando con questo trend, abbiamo quindi potuto osservare alcuni classici comportamenti eldquo;Web to store e Store to Weberdquo;.
- Il cliente sceglie sul sito Web lersquo;articolo da comprare, ma lo acquista in negozio per poterlo prima eldquo;toccare con manoerdquo;.
- Il cliente sceglie e prova un articolo in negozio (ad esempio per essere sicuro di scegliere la taglia corretta), poi lo acquista sul sito Web percheeacute; prima vuole leggere le recensioni degli altri utenti.

Pubbliciteagrave; e visite al negozio, Google e Facebook

Non solo il sito, ma anche la pubbliciteagrave; su Internet (come Google AdWords) eegrave; un importante strumento per portare i clienti a visitare il tuo negozio fisico. Una nuova funzione di tracciamento delle conversioni di Google AdWords ti pueograve; aiutare a capire quanto i click sugli annunci influenzino le visite al tuo negozio.

Calcolare i tassi di conversione nel negozio fisico eegrave; possibile anche tramite Facebook Ads. Attivando una campagna pubblicitaria sul social network si pueograve; calcolare quante persone sono state portate nel tuo negozio da un annuncio. Questo calcolo sfrutta il sistema GPS dello smartphone degli utenti che usano lersquo;app di Facebook da mobile.

enbsp;

Il successo di un ecommerce non si misura esclusivamente dalla quantiteagrave; di vendite online, ma eegrave; determinato anche dal numero di clienti che ha portato fisicamente sulla porta del tuo negozio. Online e offline non devono essere visti come due business separati, ma devono eldquo;collaborareerdquo; entrambi per regalare ai clienti la miglior esperienza possibile.

enbsp;

]]>
Tue, 26 Luglio 2016 00:00:00 +0200
<![CDATA[Scrivere post in più lingue in una Pagina Facebook]]>
 
Facebook ha aggiunto da poco la possibilità di pubblicare post in più lingue. Fino a poco tempo fa, chi aveva un pubblico multilingua, doveva ricorrere a diverse soluzioni:
 
  • Creare Pagine diverse per ogni lingua
  • Pubblicare lo stesso post più volte, nelle varie lingue e usare la funzione "target", riducendo di molto la portata dei post
 
Questa nuova opzione non è attiva di default, ma si può attivare con pochi click.
 
Per attivare i post multilingua bisogna essere amministratori della Pagina, andare nelle Impostazioni della Pagina e attivare la voce “post in più lingue”.
 
 
 
 
Adesso, provando a scrivere un nuovo post, in basso a destra comparirà la voce “Scrivi il post in un’altra lingua“.
 
 
 
 
 
I vostri fan vedranno il post in base alla lingua che hanno impostato sul loro account Facebook, tutti i like, le condivisioni e i commenti verranno però conteggiati insieme. Ad esempio, chi ha un profilo in lingua inglese vedrà il vostro contenuto in inglese. Per sapere quali sono le lingue più popolari tra i vostri fan basta andare nella tab Insights > Persone e visualizzare i dati del grafico in basso a destra.
 
Una funzione molto utile per avere un unico contenuto targetizzato per le varie lingue parlate dai fan della Pagina.
 
 
 
 
 
]]>
enbsp;
Facebook ha aggiunto da poco la possibiliteagrave; di pubblicare post in pieugrave; lingue. Fino a poco tempo fa, chi aveva un pubblico multilingua, doveva ricorrere a diverse soluzioni:
enbsp;
  • Creare Pagine diverse per ogni lingua
  • Pubblicare lo stesso post pieugrave; volte, nelle varie lingue e usare la funzione "target", riducendo di molto la portata dei post
enbsp;
Questa nuova opzione non eegrave; attiva di default, ma si pueograve; attivare con pochi click.
enbsp;
Per attivare i post multilingua bisogna essere amministratori della Pagina, andare nelle Impostazioni della Pagina e attivare la voce eldquo;post in pieugrave; lingueerdquo;.
enbsp;
enbsp;
enbsp;
enbsp;
Adesso, provando a scrivere un nuovo post, in basso a destra comparireagrave; la voce eldquo;Scrivi il post in unersquo;altra linguaeldquo;.
enbsp;
enbsp;
enbsp;
enbsp;
enbsp;
I vostri fan vedranno il post in base alla lingua che hanno impostato sul loro account Facebook, tutti i like, le condivisioni e i commenti verranno pereograve; conteggiati insieme. Ad esempio, chi ha un profilo in lingua inglese vedreagrave; il vostro contenuto in inglese. Per sapere quali sono le lingue pieugrave; popolari tra i vostri fan basta andare nella tab Insights egt; Persone e visualizzare i dati del grafico in basso a destra.
enbsp;
Una funzione molto utile per avere un unico contenuto targetizzato per le varie lingue parlate dai fan della Pagina.
enbsp;
enbsp;
enbsp;
enbsp;
enbsp;
]]>
Mon, 15 Febbraio 2016 00:00:00 +0100
<![CDATA[Come inserire le emoji nell'oggetto delle newsletter]]> Perchè inserire un'emoji nell'oggetto di una mail?

Un simbolo grafico come un'emoji permette alla tua mail di saltare all'occhio dell'utente e non passare inosservata tra le tantissime email di offerte e promozioni. Oltre ad essere notata più facilmente, la newsletter avrà anche un tasso di apertura maggiore.
Le emoji, così come le emoticon, sono spesso utilizzate nelle chat online con gli amici per trasmettere concetti ed emozioni. I brand possono adesso usarle per creare una conversazione con i clienti che abbia un carattere più amichevole e informale, oltre che promozionale.

Come fare

Tra le raccolte di emoji più popolari c'è quella di Twitter. Basta cliccare sul simbolo scelto, copiarlo e incollarlo nel campo oggetto della mail.

  Elementi da considerare
Piattaforma o client

La prima cosa da considerare quando si ha a che fare con le emoji è che queste vengono mostrate in modo di verso a seconda della piattaforma che si sta usando. Ad esempio, ecco come viene visto il simbolo 💃 (persona che balla) su: dispositivi Apple, vecchi dispositivi Android, nuovi dispositivi Android e Twitter.



Inoltre, alcuni vecchi client email non hanno integrato il supporto alle emoji e non le mostreranno correttamente.

Tono e rilevanza

L'elemento grafico scelto per l'oggetto deve essere coerente con il contenuto della mail e con il tono di comunicazione che si vuole usare. Le emoji non si addicono alle comunicazioni ufficiali, importanti o formali.

 

Per scoprire come i propri iscritti reagiscono alla presenza di emoji in nell'oggetti di una mail, basta semplicemente fare un invio di test e vedere se ci sono differenze nel tasso di apertura.

]]>
Percheegrave; inserire une#39;emoji nelle#39;oggetto di una mail?

Un simbolo grafico come une#39;emoji permette alla tua mail di saltare alle#39;occhio delle#39;utente e non passare inosservata tra le tantissime email di offerte e promozioni. Oltre ad essere notata pieugrave; facilmente, la newsletter avreagrave; anche un tasso di apertura maggiore.
Le emoji, coseigrave; come le emoticon, sono spesso utilizzate nelle chat online con gli amici per trasmettere concetti ed emozioni. I brand possono adesso usarle per creare una conversazione con i clienti che abbia un carattere pieugrave; amichevole e informale, oltre che promozionale.

Come fare

Tra le raccolte di emoji pieugrave; popolari ce#39;eegrave; quella di Twitter. Basta cliccare sul simbolo scelto, copiarlo e incollarlo nel campo oggetto della mail.

enbsp; Elementi da considerare
Piattaforma o client

La prima cosa da considerare quando si ha a che fare con le emoji eegrave; che queste vengono mostrate in modo di verso a seconda della piattaforma che si sta usando. Ad esempio, ecco come viene visto il simboloenbsp;💃 (persona che balla) su: dispositivi Apple, vecchi dispositivi Android, nuovi dispositivi Android e Twitter.



Inoltre, alcuni vecchi client email non hanno integrato il supporto alle emoji e non le mostreranno correttamente.

Tono e rilevanza

Le#39;elemento grafico scelto per le#39;oggetto deve essere coerente con il contenuto della mail e con il tono di comunicazione che si vuole usare. Le emoji non si addicono alle comunicazioni ufficiali, importanti o formali.

enbsp;

Per scoprire come i propri iscritti reagiscono alla presenza di emoji in nelle#39;oggetti di una mail, basta semplicemente fare un invio di test e vedere se ci sono differenze nel tasso di apertura.

]]>
Tue, 2 Febbraio 2016 00:00:00 +0100
<![CDATA[Supporto finito per Internet Explorer 8, 9, 10 e Windows 7 e 8]]>
Microsoft ha ufficialmente terminato il supporto per Windows 7 e abbandonato Windows 8. Chi ancora avesse un computer con installato uno di questi due sistemi operativi è invitato ad aggiornare a Windows 8.1 oppure passare a Windows 10 (gratuito fino al 29 luglio 2016).
 
Windows 7 in particolare è ancor installato sul 56% dei PC, tutti questi utenti continueranno a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza, ma non avranno più accesso a nuove funzionalità e assistenza tecnica.
 
Addio anche a Internet Explorer 8, 9 e 10
Chi ha un computer con installato Windows 10 avrà notato che il nuovo browser di default è Edge. Microsoft ha infatti annunciato che Internet Explorer 8, 9, 10 non riceveranno più aggiornamenti, neanche quelli di sicurezza. Per evitare di essere vittima delle possibili vulnerabilità dei browser non più supportati è quindi bene passare a Internet Explorer 11 (ancora supportato) o passare ad un altro software come Firefox, Google Chrome. Questi due programmi sono costantemente aggiornati con nuove funzionalità e garantiscono anche una migliore velocità di navigazione.
]]>
Microsoft ha ufficialmente terminato il supporto per Windows 7 e abbandonato Windows 8. Chi ancora avesse un computer con installato uno di questi due sistemi operativi eegrave; invitato ad aggiornare a Windows 8.1 oppure passare a Windows 10 (gratuito fino al 29 luglio 2016).
enbsp;
Windows 7 in particolare eegrave; ancor installato sul 56% dei PC, tutti questi utenti continueranno a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza, ma non avranno pieugrave; accesso a nuove funzionaliteagrave; e assistenza tecnica.
enbsp;
Addio anche a Internet Explorer 8, 9 e 10
Chi ha un computer con installato Windows 10 avreagrave; notato che il nuovo browser di default eegrave; Edge. Microsoft ha infatti annunciato che Internet Explorer 8, 9, 10 non riceveranno pieugrave; aggiornamenti, neanche quelli di sicurezza. Per evitare di essere vittima delle possibili vulnerabiliteagrave; dei browser non pieugrave; supportati eegrave; quindi bene passare a Internet Explorer 11 (ancora supportato) o passare ad un altro software come Firefox, Google Chrome. Questi due programmi sono costantemente aggiornati con nuove funzionaliteagrave; e garantiscono anche una migliore velociteagrave; di navigazione.
]]>
Tue, 26 Gennaio 2016 00:00:00 +0100
<![CDATA[Siti Mobile e Responsive: ora sono premiati da Google]]>

Google e Bing continuano da tempo a parlarci dell’importanza di avere un sito Mobile o Responsive. I siti mobile-friendly sono realizzati pensando alle esigenze da chi naviga da schermi piccoli come quelli di smartphone e tablet. In breve, hanno queste caratteristiche:

 

  • non utilizzano software problematici per i dispositivi mobile come Flash
  • i contenuti sono impaginati appositamente per i display più piccoli (o vi si adattano automaticamente). Non è necessario scorrere orizzontalmente o fare lo zoom della pagina per visualizzare testi, immagini, form e altri contenuti.
  • i link sono abbastanza distanti tra loro per evitare click (o meglio tap) accidentali.


I siti Web che seguono queste linee guida si guadagnano l’etichetta  “Mobile Friendly” che viene mostrata nei risultati di ricerca di Google. Questa etichetta indica a chi naviga da mobile quali sono i siti adatti allo smartphone o al tablet.



I siti non ottimizzati per il mobile si perdono quindi un’importante fetta di traffico. Google ha deciso di premiare ulteriormente i siti mobile e responsive dandogli un posizionamento migliore nei risultati di ricerca.

I siti non mobile-friendly saranno penalizzati, è stato Google stesso a dirci:

“Tali pagine non verranno considerate ottimizzate per i dispositivi mobili dalla Ricerca Google e verranno quindi mostrate e posizionate adeguatamente per gli utenti di smartphone”.

Considerando le decisioni prese da Google e che il traffico da mobile è arrivato ormai al 50% (presto supererà quello da desktop), oggi, passare ad una grafica responsive o mobile-friendly è fondamentale.

]]>
Google e Bing continuano da tempo a parlarci dellersquo;importanza di avere un sito Mobile o Responsive. I siti mobile-friendly sono realizzati pensando alle esigenze da chi naviga da schermi piccoli come quelli di smartphone e tablet. In breve, hanno queste caratteristiche:

enbsp;

  • non utilizzano software problematici per i dispositivi mobile come Flash
  • i contenuti sono impaginati appositamente per i display pieugrave; piccoli (o vi si adattano automaticamente). Non eegrave; necessario scorrere orizzontalmente o fare lo zoom della pagina per visualizzare testi, immagini, form e altri contenuti.
  • i link sono abbastanza distanti tra loro per evitare click (o meglio tap) accidentali.


I siti Web che seguono queste linee guida si guadagnano lersquo;etichettaenbsp; eldquo;Mobile Friendlyerdquo; che viene mostrata nei risultati di ricerca di Google. Questa etichetta indica a chi naviga da mobile quali sono i siti adatti allo smartphone o al tablet.



I siti non ottimizzati per il mobile si perdono quindi unersquo;importante fetta di traffico. Google ha deciso di premiare ulteriormente i siti mobile e responsive dandogli un posizionamento migliore nei risultati di ricerca.

I siti non mobile-friendly saranno penalizzati, eegrave; stato Google stesso a dirci:

eldquo;Tali pagine non verranno considerate ottimizzate per i dispositivi mobili dalla Ricerca Google e verranno quindi mostrate e posizionate adeguatamente per gli utenti di smartphoneerdquo;.

Considerando le decisioni prese da Google e che il traffico da mobile eegrave; arrivato ormai al 50% (presto superereagrave; quello da desktop), oggi, passare ad una grafica responsive o mobile-friendly eegrave; fondamentale.

]]>
Mon, 19 Gennaio 2015 00:00:00 +0100
<![CDATA[Template email responsive per delle newsletter più efficaci]]> Un po’ di numeri
  • Il 50% delle email viene aperto da un dispositivo mobile (iPhone, smartphone o tablet Android, iPad..)
  • l’80% degli utenti cancella immediatamente una mail promozionale se questa non viene visualizzata correttamente sul dispositivo che sta utilizzando

Semplicemente, se la tua newsletter non ha un bel design, corri il rischio che venga ignorata dai tuoi iscritti.

Come puoi essere sicuro che la tua mail si veda perfettamente, indipendentemente dal dispositivo che sta usando l’utente?

Usando un template responsive.

Questo significa che la mail si adatta automaticamente allo schermo del dispositivo e le immagini e i testi vengono mostrati nelle dimensioni ottimali. Inotre, il bottone della “Call to Action” ha le dimensioni giuste e invita al “Tap”.

Grazie al template responsive, le tue newsletter ti porteranno maggiori conversioni (più visite al sito, vendite, prenotazioni, contatti).

Un design bello e responsive è un aspetto fondamentale per una campagna di email marketing di successo.

 

Se vuoi saperne di più

]]>
Un poersquo; di numeri
  • Il 50% delle email viene aperto da un dispositivo mobile (iPhone, smartphone o tablet Android, iPad..)
  • lersquo;80% degli utenti cancella immediatamente una mail promozionale se questa non viene visualizzata correttamente sul dispositivo che sta utilizzando

Semplicemente, se la tua newsletter non ha un bel design, corri il rischio che venga ignorata dai tuoi iscritti.

Come puoi essere sicuro che la tua mail si veda perfettamente, indipendentemente dal dispositivo che sta usando lersquo;utente?

Usando un template responsive.

Questo significa che la mail si adatta automaticamente allo schermo del dispositivo e le immagini e i testi vengono mostrati nelle dimensioni ottimali. Inotre, il bottone della eldquo;Call to Actionerdquo; ha le dimensioni giuste e invita al eldquo;Taperdquo;.

Grazie al template responsive, le tue newsletter ti porteranno maggiori conversioni (pieugrave; visite al sito, vendite, prenotazioni, contatti).

Un design bello e responsive eegrave; un aspetto fondamentale per una campagna di email marketing di successo.

enbsp;

Se vuoi saperne di pieugrave;

]]>
Mon, 10 Novembre 2014 00:00:00 +0100
<![CDATA[Credito d'imposta per gli hotel che investono nel Web grazie all'Art Bonus]]> Di cosa si tratta

Il decreto legge Art Bonus del 1° giugno 2014 introduce sconti d’imposta per le aziende del settore turistico che investono nella digitalizzazione. L’obiettivo è sostenere il turismo italiano, favorendo la competitività delle strutture ricettive del territorio. Grazie agli investimenti in comunicazione e Web marketing, gli hotel potranno mettersi al passo con i tempi e sfruttare i vantaggi di un’immagine online moderna.

Per questo è stato concesso un credito d’imposta del 30% ai titolari delle imprese turistiche e dell’hospitality, fino ad un importo massimo di 12.500 €.

Per chi ha già un sito Internet per il proprio hotel, è l’occasione giusta per pensare ad un restyling e per analizzare o migliorare la propria presenza online.

Perchè è importante

Se il tema del turismo è tornato nel dibattito politico, è perchè il rilancio dell’economia dipende anche dall’ammodernamento, digitalizzazione e valorizzazione delle imprese che sono alla base del settore. Investire nel Web è fondamentale per sostenere la competitività del turismo italiano.

Cosa puoi fare

Ecco una serie di interventi che puoi fare con noi per migliorare l’immagine online del tuo hotel e approfittare del credito d’imposta del 30%:

  • Realizzazione di un sito Internet o fare restyling di uno già esistente
  • Realizzazione di un sito Responsive o Mobile per migliorare la User Experience degli utenti che navigano da smartphone e tablet
  • Implementare un moderno sistema di booking online
  • Posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca e ottimizzazione dei contenuti per Google
  • Fare formazione per il Web marketing e la comunicazione online
  • Ottimizzazione della presenza sui social network come Facebook, Twitter e Google+
  • Formazione e assistenza per la brand reputation: gestione delle recensioni su TripAdvisor e altri portali

 

Vieni a trovarci per fare un’analisi gratuita della tua presenza sul Web
e scoprire come approfittare dell’Art Bonus

]]>
Di cosa si tratta

Il decreto legge Art Bonus del 1edeg; giugno 2014 introduce sconti dersquo;imposta per le aziende del settore turistico che investono nella digitalizzazione. Lersquo;obiettivo eegrave; sostenere il turismo italiano, favorendo la competitiviteagrave; delle strutture ricettive del territorio. Grazie agli investimenti in comunicazione e Web marketing, gli hotel potranno mettersi al passo con i tempi e sfruttare i vantaggi di unersquo;immagine online moderna.

Per questo eegrave; stato concesso un credito dersquo;imposta del 30% ai titolari delle imprese turistiche e dellersquo;hospitality, fino ad un importo massimo di 12.500 eeuro;.

Per chi ha gieagrave; un sito Internet per il proprio hotel, eegrave; lersquo;occasione giusta per pensare ad un restyling e per analizzare o migliorare la propria presenza online.

Percheegrave; eegrave; importante

Se il tema del turismo eegrave; tornato nel dibattito politico, eegrave; percheegrave; il rilancio dellersquo;economia dipende anche dallersquo;ammodernamento, digitalizzazione e valorizzazione delle imprese che sono alla base del settore. Investire nel Web eegrave; fondamentale per sostenere la competitiviteagrave; del turismo italiano.

Cosa puoi fare

Ecco una serie di interventi che puoi fare con noi per migliorare lersquo;immagine online del tuo hotel e approfittare del credito dersquo;imposta del 30%:

  • Realizzazione di un sito Internet o fare restyling di uno gieagrave; esistente
  • Realizzazione di un sito Responsive o Mobile per migliorare la User Experience degli utenti che navigano da smartphone e tablet
  • Implementare un moderno sistema di booking online
  • Posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca e ottimizzazione dei contenuti per Google
  • Fare formazione per il Web marketing e la comunicazione online
  • Ottimizzazione della presenza sui social network come Facebook, Twitter e Google+
  • Formazione e assistenza per la brand reputation: gestione delle recensioni su TripAdvisor e altri portali

enbsp;

Vieni a trovarci per fare unersquo;analisi gratuita della tua presenza sul Web
e scoprire come approfittare dellersquo;Art Bonus

]]>
Tue, 9 Settembre 2014 00:00:00 +0200
<![CDATA[Photo Contest: la Facebook App di Adria Web per creare Concorsi Fotografici]]> I vantaggi di organizzare un Photo Contest

Ogni giorno sono caricate su Facebook oltre 300 milioni di foto e una foto ottiene il 53% in più di Mi Piace rispetto ai post di solo testo. Si tratta di un trend in continua crescita che le aziende possono sfruttare per:

  • Aumentare il numero di Fan e l’Engagement
  • Fare branding
  • Aumentare il numero di iscritti alla newsletter
  • Raggiungere nuovi potenziali clienti
  • Far conoscere nuovi prodotti e servizi
  • Promuovere un evento

Come funziona la nostra app Photo Contest

Attraverso l’app realizzata da Adria Web puoi organizzare un contest su Facebook e gli utenti del social network potranno partecipare caricando una foto. Saranno poi gli stessi partecipanti a votare la foto che più gli piace e stabilire così il vincitore del concorso. Il premio messo in palio va quindi alla foto che ottiene più voti. Inoltre:

  • Nel momento cui un utente si iscrive al contest e carica una foto, un post sarà condiviso sulla sua Bacheca, dove tutti i suoi amici di Facebook potranno vederlo.
  • Quando un utente ottiene un voto con la sua foto, sarà avvisato tramite una notifica.
  • Il contest viene collegato ad una Tab apposita sulla tua Pagina di Facebook.
  • Potrete consentire ai partecipanti di votare una volta la giorno, per farli tornare sulla vostra pagina e migliorare l’engagement.
  • Tutti i dati dei partecipanti (nome, indirizzo e-mail...) sono visualizzabili nel Backoffice Adria Web. Questi saranno anche iscritti automaticamente alla tua newsletter.

 

La versione 1.3 dell'App Photo Contest di Adria Web
non è fruibile da mobile, ma viene visualizzata in una tab.

In attesa dell'uscita della versione 2.0 con il supporto mobile
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

Grazie ad un concorso fotografico potrai innescare un meccanismo di passaparola automatico che porterà maggiore visibilità alla tua pagina Facebook. Oltre a metterti a disposizione un’app funzionale e semplice da gestire, Adria Web può aiutarti anche nella gestione del concorso: stesura del regolamento, definizione degli obiettivi e individuazione del target, realizzazione di inserzioni Facebook Ads per aumentare ulteriormente la viralità.

Grazie ad una strategia di Social Media Marketing creata su misura per la tua Pagina Facebook, potrai raggiungere nuovi potenziali clienti e far sì che questi coinvolgano anche i loro amici!

Se vuoi ottenere di più dalla tua Pagina Facebook
e sei interessato all'App Photo Contest di Adria Web

 

]]>
I vantaggi di organizzare un Photo Contest

Ogni giorno sono caricate su Facebook oltre 300 milioni di foto e una foto ottiene il 53% in pieugrave; di Mi Piace rispetto ai post di solo testo. Si tratta di un trend in continua crescita che le aziende possono sfruttare per:

  • Aumentare il numero di Fan e lersquo;Engagement
  • Fare branding
  • Aumentare il numero di iscritti alla newsletter
  • Raggiungere nuovi potenziali clienti
  • Far conoscere nuovi prodotti e servizi
  • Promuovere un evento

Come funziona la nostra app Photo Contest

Attraverso lersquo;app realizzata da Adria Web puoi organizzare un contest su Facebook e gli utenti del social network potranno partecipare caricando una foto. Saranno poi gli stessi partecipanti a votare la foto che pieugrave; gli piace e stabilire coseigrave; il vincitore del concorso. Il premio messo in palio va quindi alla foto che ottiene pieugrave; voti. Inoltre:

  • Nel momento cui un utente si iscrive al contest e carica una foto, un post sareagrave; condiviso sulla sua Bacheca, dove tutti i suoi amici di Facebook potranno vederlo.
  • Quando un utente ottiene un voto con la sua foto, sareagrave; avvisato tramite una notifica.
  • Il contest viene collegato ad una Tab apposita sulla tua Pagina di Facebook.
  • Potrete consentire ai partecipanti di votare una volta la giorno, per farli tornare sulla vostra pagina e migliorare lersquo;engagement.
  • Tutti i dati dei partecipanti (nome, indirizzo e-mail...) sono visualizzabili nel Backoffice Adria Web. Questi saranno anche iscritti automaticamente alla tua newsletter.

enbsp;

La versione 1.3 delle#39;App Photo Contest di Adria Web
non eegrave; fruibile da mobile, ma viene visualizzata in una tab.

In attesa delle#39;uscita della versione 2.0 con il supporto mobile
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

enbsp;

Grazie ad un concorso fotografico potrai innescare un meccanismo di passaparola automatico che portereagrave; maggiore visibiliteagrave; alla tua pagina Facebook. Oltre a metterti a disposizione unersquo;app funzionale e semplice da gestire, Adria Web pueograve; aiutarti anche nella gestione del concorso: stesura del regolamento, definizione degli obiettivi e individuazione del target, realizzazione di inserzioni Facebook Ads per aumentare ulteriormente la viraliteagrave;.

Grazie ad una strategia di Social Media Marketing creata su misura per la tua Pagina Facebook, potrai raggiungere nuovi potenziali clienti e far seigrave; che questi coinvolgano anche i loro amici!

Se vuoi ottenere di pieugrave; dalla tua Pagina Facebook
e sei interessato alle#39;App Photo Contest di Adria Web

enbsp;

]]>
Thu, 13 Giugno 2013 00:00:00 +0200
<![CDATA[Coupon: la Facebook App di Adria Web per generare Offerte e Buoni Sconto]]> I Coupon su Facebook per aumentare i fan, l’engagement e le vendite

Adria Web ha realizzato un’app di Facebook per generare Coupon da regalare ai clienti che diventano tuoi fan sul social network. Il couponing è un’ottima strategia per fare branding e dare slancio alla propria pagina. Con la nostra app puoi:

  • Generare buoni sconto direttamente dalla tua pagina Facebook
  • Ottenere moltissimi nuovi fan
  • Trasformare gli utenti in clienti
  • Aumentare le conversioni
  • Aumentare il numero degli iscritti alla newsletter
  • Sfruttare i meccanismi del social network per diffondere offerte, servizi e promozioni
  • Avere tutte le informazioni riguardanti i codici sconto integrate nel Backoffice Adria Web


Oltre ad avere accesso alla statistiche sull’utilizzo dei vostri coupon, dal pannello di amministrazione potrete anche gestire:

  • Il numero dei coupons generati
  • Periodo di validità del codice promozionale
  • Numero massimo di coupon utilizzabili da un utente


Una volta ottenuto il codice sconto, sarà pubblicato un post nella bacheca del fan. Tutti i suoi amici potranno così venire a conoscenza della tua promozione e diventare a loro volta fan della pagina Facebook. I coupon su Facebook, oltre ad essere un ottimo canale di branding, garantiscono anche un ottimo ritorno sugli investimenti (ROI).

Facebook Ads e Post Sponsorizzati

Per aumentare l’efficacia di queste strategie di Web Marketing 2.0, si possono sfruttare anche gli annunci e i post sponsorizzati di Facebook. Un mix tra Couponing o Photo Contest e altri mezzi promozionali, aiuta a portare il giusto pubblico sulla tua Pagina.

 

Se vuoi ottenere di più dalla tua Pagina Facebook
e sei interessato all'App Coupon di Adria Web

]]>
I Coupon su Facebook per aumentare i fan, lersquo;engagement e le vendite

Adria Web ha realizzato unersquo;app di Facebook per generare Coupon da regalare ai clienti che diventano tuoi fan sul social network. Il couponing eegrave; unersquo;ottima strategia per fare branding e dare slancio alla propria pagina. Con la nostra app puoi:

  • Generare buoni sconto direttamente dalla tua pagina Facebook
  • Ottenere moltissimi nuovi fan
  • Trasformare gli utenti in clienti
  • Aumentare le conversioni
  • Aumentare il numero degli iscritti alla newsletter
  • Sfruttare i meccanismi del social network per diffondere offerte, servizi e promozioni
  • Avere tutte le informazioni riguardanti i codici sconto integrate nel Backoffice Adria Web


Oltre ad avere accesso alla statistiche sullersquo;utilizzo dei vostri coupon, dal pannello di amministrazione potrete anche gestire:

  • Il numero dei coupons generati
  • Periodo di validiteagrave; del codice promozionale
  • Numero massimo di coupon utilizzabili da un utente


Una volta ottenuto il codice sconto, sareagrave; pubblicato un post nella bacheca del fan. Tutti i suoi amici potranno coseigrave; venire a conoscenza della tua promozione e diventare a loro volta fan della pagina Facebook. I coupon su Facebook, oltre ad essere un ottimo canale di branding, garantiscono anche un ottimo ritorno sugli investimenti (ROI).

Facebook Ads e Post Sponsorizzati

Per aumentare lersquo;efficacia di queste strategie di Web Marketing 2.0, si possono sfruttare anche gli annunci e i post sponsorizzati di Facebook. Un mix tra Couponing o Photo Contest e altri mezzi promozionali, aiuta a portare il giusto pubblico sulla tua Pagina.

enbsp;

Se vuoi ottenere di pieugrave; dalla tua Pagina Facebook
e sei interessato alle#39;App Coupon di Adria Web

]]>
Thu, 13 Giugno 2013 00:00:00 +0200
<![CDATA[Email Marketing: Invio e Gestione Newsletter, il Servizio Adria Web]]>

L’Email Marketing è il modo migliore per raggiungere i potenziali clienti, comunicare con quelli già acquisiti e aumentare le vendite. Per questo motivo Adria Web mette a disposizione la sua esperienza con un Servizio di Gestione Newsletter professionale, funzionale, semplice da usare ed estremamente performante. Alcune delle tante funzioni implementate:

  • Velocità di invio massimizzata: l’invio di 1000 mail richiede solo 5 minuti
  • Invii illimitati: non c’è alcun limite massimo di e-mail
  • Ottimi tassi di recapito grazie all’uso di Amazon SES, evitando che le tue mail finiscano nella cartella Spam
  • Utilizzo della firma DKIM che garantisce l’identità del mittente e consente, su GMail, il caricamento automatico delle immagini contenute nei messaggi
  • Gestione molto semplice degli iscritti e possibilità di copiarli e spostarli nei Mailing Group
  • Funzione per l’invio automatico degli Auguri di Compleanno ai clienti
  • Prezzo molto contenuto rispetto agli altri Software di Gestione Newsletter


La Newsletter è uno degli strumenti di Web Marketing più economici e con il più alto tasso di conversioni. Un servizio professionale, performante e moderno come quello di Adria Web vi consentirà di massimizzare i risultati. Con il nostro strumento potrai:

  • Comunicare con i clienti in modo semplice e veloce
  • Informare gli iscritti su novità e offerte riguardanti i tuoi prodotti e servizi
  • Acquisire nuovi clienti
  • Fidelizzare i clienti già acquisiti
  • Misurare in tempo reale i risultati di una campagna e-mail massiva e verificarne l’impatto sul target


Più del 50% degli utenti controlla la mail una o più volte al giorno e porta la sua casella di posta sempre con sè grazie a smartphone e tablet, non perdere l’occasione di raggiungerli con un click.

]]>
Lersquo;Email Marketing eegrave; il modo migliore per raggiungere i potenziali clienti, comunicare con quelli gieagrave; acquisiti e aumentare le vendite. Per questo motivo Adria Web mette a disposizione la sua esperienza con un Servizio di Gestione Newsletter professionale, funzionale, semplice da usare ed estremamente performante. Alcune delle tante funzioni implementate:

  • Velociteagrave; di invio massimizzata: lersquo;invio di 1000 mail richiede solo 5 minuti
  • Invii illimitati: non cersquo;eegrave; alcun limite massimo di e-mail
  • Ottimi tassi di recapito grazie allersquo;uso di Amazon SES, evitando che le tue mail finiscano nella cartella Spam
  • Utilizzo della firma DKIM che garantisce lersquo;identiteagrave; del mittente e consente, su GMail, il caricamento automatico delle immagini contenute nei messaggi
  • Gestione molto semplice degli iscritti e possibiliteagrave; di copiarli e spostarli nei Mailing Group
  • Funzione per lersquo;invio automatico degli Auguri di Compleanno ai clienti
  • Prezzo molto contenuto rispetto agli altri Software di Gestione Newsletter


La Newsletter eegrave; uno degli strumenti di Web Marketing pieugrave; economici e con il pieugrave; alto tasso di conversioni. Un servizio professionale, performante e moderno come quello di Adria Web vi consentireagrave; di massimizzare i risultati. Con il nostro strumento potrai:

  • Comunicare con i clienti in modo semplice e veloce
  • Informare gli iscritti su noviteagrave; e offerte riguardanti i tuoi prodotti e servizi
  • Acquisire nuovi clienti
  • Fidelizzare i clienti gieagrave; acquisiti
  • Misurare in tempo reale i risultati di una campagna e-mail massiva e verificarne lersquo;impatto sul target


Pieugrave; del 50% degli utenti controlla la mail una o pieugrave; volte al giorno e porta la sua casella di posta sempre con seegrave; grazie a smartphone e tablet, non perdere lersquo;occasione di raggiungerli con un click.

]]>
Tue, 21 Maggio 2013 00:00:00 +0200
<![CDATA[Brand Reputation, monitora la Reputazione Online della tua Azienda]]> Brand Reputation Management: che cos’è e perchè è importante

La Brand Reputation Management (gestione della reputazione online) è fondamentale nel mondo del Web 2.0. Le scelte delle persone e dei consumatori sono infatti costantemente influenzate dalle opinioni trovate online su forum, blog, social media, siti di recensioni...Queste informazioni vengono lette, diffuse, condivise e discusse, influenzando così l’immagine online delle aziende.

Gli interventi di Reputation Management sono utili quando...
  • Vuoi conoscere la reputazione online della tua azienda
  • Vuoi scoprire cosa dicono i navigatori di te
  • Vuoi tutelare la tua immagine e quella del tuo brand online
  • Vuoi “ripulire” Google da risultati negativi e pagine potenzialmente dannose
  • Vuoi gestire al meglio i commenti e le recensioni sui siti specializzati


Hotel, ristoranti, attività commerciali...devono prestare la massima attenzione a difendere la propria reputazione, basta infatti un solo commento negativo per mettere a rischio la reputazione in Rete di un’azienda. Lo sanno bene gli albergatori che ogni giorno devono gestire le recensioni (spesso anche non veritiere) su TripAdvisor, Trivago, HolidayCheck, ecc.

Un po’ di numeri
  • L’85% dei navigatori usa Internet per cercare informazioni su prodotti e servizi
  • L’85% degli utenti è propenso al passaparola, soprattutto attraverso Internet
  • Ad 8 utenti su 10 capita di non comprare un prodotto dopo aver letto una recensione o un giudizio negativo su Internet
  • Nel 2014, le recensioni false di Hotel raggiungeranno il 15%

Cosa fare?

Contando che Internet è il luogo per eccellenza dove gli utenti vanno a manifestare le loro opinioni (sia positive che negative), è nel Web che bisogna agire. La moderna Brand Reputation Management si compone di tre azioni principali: Monitorare, Partecipare, Condividere.

  • L’attività di monitoraggio o ascolto serve a capire cosa si dice online del tuo brand analizzando il comportamento dei consumatori, l'efficacia delle campagne pubblicitarie, la forza della marca, le recensioni (TripAdvisor ecc.) e il passaparola sui Social Network.
  • Partecipare e Influenzare: la Web Reputation della tua azienda si costruisce soprattutto attraverso la conversazione. Facebook, Twitter, blog, TripAdvisor, Google+, forum...essere presenti dove i navigatori parlano di voi significa essere in grado di attenuare le percezioni negative, enfatizzare e stimolare quelle positive e riuscire a trasformare i commenti negativi in un vantaggio.
  • Condividere: dare risalto alle opinioni positive sulla tua attività, creare contenuti di qualità e diffonderli su Internet attraverso i Social Media.


Monitorare e partecipare attivamente alla conversazione online non è però sufficiente, bisogna farlo nel modo giusto. Una risposta fatta nel modo sbagliato può essere più dannosa di 10 commenti negativi e “macchiare” l’immagine di un brand su Internet. Soprattutto nel settore turistico, è importante considerare la crescente abitudine degli utenti di andare a leggere le recensioni e le opinioni degli altri viaggiatori. Quello che troveranno su Internet dipende anche da voi.

]]>
Brand Reputation Management: che cosersquo;eegrave; e percheegrave; eegrave; importante

La Brand Reputation Management (gestione della reputazione online) eegrave; fondamentale nel mondo del Web 2.0. Le scelte delle persone e dei consumatori sono infatti costantemente influenzate dalle opinioni trovate online su forum, blog, social media, siti di recensioni...Queste informazioni vengono lette, diffuse, condivise e discusse, influenzando coseigrave; lersquo;immagine online delle aziende.

Gli interventi di Reputation Management sono utili quando...
  • Vuoi conoscere la reputazione online della tua azienda
  • Vuoi scoprire cosa dicono i navigatori di te
  • Vuoi tutelare la tua immagine e quella del tuo brand online
  • Vuoi eldquo;ripulireerdquo; Google da risultati negativi e pagine potenzialmente dannose
  • Vuoi gestire al meglio i commenti e le recensioni sui siti specializzati


Hotel, ristoranti, attiviteagrave; commerciali...devono prestare la massima attenzione a difendere la propria reputazione, basta infatti un solo commento negativo per mettere a rischio la reputazione in Rete di unersquo;azienda. Lo sanno bene gli albergatori che ogni giorno devono gestire le recensioni (spesso anche non veritiere) su TripAdvisor, Trivago, HolidayCheck, ecc.

Un poersquo; di numeri
  • Lersquo;85% dei navigatori usa Internet per cercare informazioni su prodotti e servizi
  • Lersquo;85% degli utenti eegrave; propenso al passaparola, soprattutto attraverso Internet
  • Ad 8 utenti su 10 capita di non comprare un prodotto dopo aver letto una recensione o un giudizio negativo su Internet
  • Nel 2014, le recensioni false di Hotel raggiungeranno il 15%

Cosa fare?

Contando che Internet eegrave; il luogo per eccellenza dove gli utenti vanno a manifestare le loro opinioni (sia positive che negative), eegrave; nel Web che bisogna agire. La moderna Brand Reputation Management si compone di tre azioni principali: Monitorare, Partecipare, Condividere.

  • Lersquo;attiviteagrave; di monitoraggio o ascolto serve a capire cosa si dice online del tuo brand analizzando il comportamento dei consumatori, le#39;efficacia delle campagne pubblicitarie, la forza della marca, le recensioni (TripAdvisor ecc.) e il passaparola sui Social Network.
  • Partecipare e Influenzare: la Web Reputation della tua azienda si costruisce soprattutto attraverso la conversazione. Facebook, Twitter, blog, TripAdvisor, Google+, forum...essere presenti dove i navigatori parlano di voi significa essere in grado di attenuare le percezioni negative, enfatizzare e stimolare quelle positive e riuscire a trasformare i commenti negativi in un vantaggio.
  • Condividere: dare risalto alle opinioni positive sulla tua attiviteagrave;, creare contenuti di qualiteagrave; e diffonderli su Internet attraverso i Social Media.


Monitorare e partecipare attivamente alla conversazione online non eegrave; pereograve; sufficiente, bisogna farlo nel modo giusto. Una risposta fatta nel modo sbagliato pueograve; essere pieugrave; dannosa di 10 commenti negativi e eldquo;macchiareerdquo; lersquo;immagine di un brand su Internet. Soprattutto nel settore turistico, eegrave; importante considerare la crescente abitudine degli utenti di andare a leggere le recensioni e le opinioni degli altri viaggiatori. Quello che troveranno su Internet dipende anche da voi.

]]>
Sun, 28 Aprile 2013 00:00:00 +0200
<![CDATA[I Social Network per le Aziende, come conquistare nuovi clienti]]>

Dai maggiore visibilità alla tua azienda
Un sito Web ben realizzato e posizionato su Google ha un importante impatto sulle vendite, ma c'è un fatto che bisogna considerare nel momento in cui si va a progettare la propria strategia di Web Marketing: Facebook sta diventando un nuovo motore di ricerca per prodotti, servizi e Hotel. Negli ultimi due anni, l'industria turistica ha iniziato ad investire molto sui Social Network, consapevole che essere presenti con una pagina aziendale su Facebook è tanto importante quanto farsi trovare su Google.

Perchè è importante essere presenti e attivi sui social network?

  • Perchè gli utenti valutano le aziende anche in base alla cura che dedicano ai loro profili social
  • Perchè un’azienda con molti Fan ha più possibilità di attrarre clienti online
  • Perchè il 58% degli utenti vorrebbe interagire con le aziende su Facebook, Twitter o Google+
  • Perchè le scelte dei consumatori sono influenzate dai social network e se voi non siete presenti e attivi nel proporre i vostri prodotti o servizi...lo saranno i vostri competitor

Perchè il tuo business possa emergere anche nel mondo del Web 2.0, bisogna pianificare una strategia di social content e puntare su contenuti di qualità. Oltre ai contenuti, l'aspetto più importante di un'efficace strategia di Social Media Marketing è la gestione della community. Le aziende dovranno creare post "così coinvolgenti come i post della nostra famiglia e dei nostri amici". Dare informazioni ai visitatori non è più abbastanza, nel contesto dei social media bisogna "parlare con le persone, non alle persone".

Quali benefici può trarre la tua attività dall'utilizzo dei Social Network?

  • Fidelizzare i clienti e creare nuovi contatti
  • Raggiungere milioni di potenziali clienti
  • Influenzare le scelte dei navigatori
  • Monitorare le recensioni e gestire la Brand Reputation
  • Portare traffico al sito Web principale
  • Guadagnare visibilità rispetto ai concorrenti
  • Avere un contatto diretto con i clienti


Sapere e saper fare
Per ottenere la massima visibilità e trasformare i navigatori in clienti, occorrono tempo e competenze specifiche. Approfondita conoscenza dei media, tecniche di comunicazione, conoscenze di semantica e, ovviamente, tecniche di SEO specifiche, sono skill che non sempre sono presenti all'interno delle aziende. Con una pianificazione su misura, possiamo aiutarvi ad ottenere un vantaggio fondamentale in un contesto fatto di dinamiche delle quali non tutti hanno colto l'importanza. "Social Media" è solo una parola alla moda...finchè non si emerge con un piano".

Marketing su Facebook per gli Hotel
Dopo il lancio del motore di ricerca di Facebook Graph Search, sempre più persone useranno il social network anche per cercare ristoranti, locali e soprattutto alberghi. Per questo motivo è diventato fondamentale non solo “esserci”, ma trovare nuovi Fans e attrarre il più alto numero possibile di Like. Per ottenere vantaggi concreti e attrarre nuovi clienti dai Social Media, non è più sufficiente avere una pagina professionale per il proprio business. Se è vero che, come ha appurato PhoCusWright (Market Reaserch e Industry Intelligence), l’uso dei social network da parte dei viaggiatori sta crescendo più velocemente del settore turistico stesso, forse è arrivato il momento di aggiornare la propria strategia di Internet Marketing.

]]>
Dai maggiore visibiliteagrave; alla tua azienda
Un sito Web ben realizzato e posizionato su Google ha un importante impatto sulle vendite, ma ce#39;eegrave; un fatto che bisogna considerare nel momento in cui si va a progettare la propria strategia di Web Marketing: Facebook sta diventando un nuovo motore di ricerca per prodotti, servizi e Hotel. Negli ultimi due anni, le#39;industria turistica ha iniziato ad investire molto sui Social Network, consapevole che essere presenti con una pagina aziendale su Facebook eegrave; tanto importante quanto farsi trovare su Google.

Percheegrave; eegrave; importante essere presenti e attivi sui social network?

  • Percheegrave; gli utenti valutano le aziende anche in base alla cura che dedicano ai loro profili social
  • Percheegrave; unersquo;azienda con molti Fan ha pieugrave; possibiliteagrave; di attrarre clienti online
  • Percheegrave; il 58% degli utenti vorrebbe interagire con le aziende su Facebook, Twitter o Google+
  • Percheegrave; le scelte dei consumatori sono influenzate dai social network e se voi non siete presenti e attivi nel proporre i vostri prodotti o servizi...lo saranno i vostri competitor

Percheegrave; il tuo business possa emergere anche nel mondo del Web 2.0, bisogna pianificare una strategia di social content e puntare su contenuti di qualiteagrave;. Oltre ai contenuti, le#39;aspetto pieugrave; importante di une#39;efficace strategia di Social Media Marketing eegrave; la gestione della community. Le aziende dovranno creare post "coseigrave; coinvolgenti come i post della nostra famiglia e dei nostri amici". Dare informazioni ai visitatori non eegrave; pieugrave; abbastanza, nel contesto dei social media bisogna "parlare con le persone, non alle persone".

Quali benefici pueograve; trarre la tua attiviteagrave; dalle#39;utilizzo dei Social Network?

  • Fidelizzare i clienti e creare nuovi contatti
  • Raggiungere milioni di potenziali clienti
  • Influenzare le scelte dei navigatori
  • Monitorare le recensioni e gestire la Brand Reputation
  • Portare traffico al sito Web principale
  • Guadagnare visibiliteagrave; rispetto ai concorrenti
  • Avere un contatto diretto con i clienti


Sapere e saper fare
Per ottenere la massima visibiliteagrave; e trasformare i navigatori in clienti, occorrono tempo e competenze specifiche. Approfondita conoscenza dei media, tecniche di comunicazione, conoscenze di semantica e, ovviamente, tecniche di SEO specifiche, sono skill che non sempre sono presenti alle#39;interno delle aziende. Con una pianificazione su misura, possiamo aiutarvi ad ottenere un vantaggio fondamentale in un contesto fatto di dinamiche delle quali non tutti hanno colto le#39;importanza. "Social Media" eegrave; solo una parola alla moda...fincheegrave; non si emerge con un piano".

Marketing su Facebook per gli Hotel
Dopo il lancio del motore di ricerca di Facebook Graph Search, sempre pieugrave; persone useranno il social network anche per cercare ristoranti, locali e soprattutto alberghi. Per questo motivo eegrave; diventato fondamentale non solo eldquo;essercierdquo;, ma trovare nuovi Fans e attrarre il pieugrave; alto numero possibile di Like. Per ottenere vantaggi concreti e attrarre nuovi clienti dai Social Media, non eegrave; pieugrave; sufficiente avere una pagina professionale per il proprio business. Se eegrave; vero che, come ha appurato PhoCusWright (Market Reaserch e Industry Intelligence), lersquo;uso dei social network da parte dei viaggiatori sta crescendo pieugrave; velocemente del settore turistico stesso, forse eegrave; arrivato il momento di aggiornare la propria strategia di Internet Marketing.

]]>
Tue, 22 Gennaio 2013 00:00:00 +0100
<![CDATA[Siti Mobile e App: la tua impresa su Smartphone e Tablet]]>

Perchè è fondamentale avere un sito Internet Mobile?
Il traffico in Rete via smartphone e tablet coinvolge in Italia oltre 20 milioni di persone. Google stesso ha ammesso che questo trend sta superando qualsiasi previsione e che, a partire dal 2014, il traffico da dispositivi mobile supererà quello da PC. I viaggiatori sono stati la prima categoria di persone a fare affidamento su dispositivi come iPhone e smartphone Android per compiere ogni genere di azioni: prenotare voli, trovare ristoranti, cercare e prenotare camere negli hotel ecc. Da diverso tempo è quindi chiaro che uno dei settori che trae maggiori vantaggi da questo trend è quello dei viggi e del turismo. Non a caso, secondo i rilevamenti di Google, dal 2010 le ricerche degli alberghi tramite mobile sono aumentate del 7000%.

Mobile Marketing
Per una strategia di Web Marketing efficace, il mobile è un campo al quale guardare con attenzione. Avere un sito Web funzionale e accattivante non è abbastanza, non essendo muniti di una versione mobile ready si rischia di perdere un'altissima percentuale di potenziali clienti provenienti dai motori di ricerca mobile. Prendiamo ad esempio gli hotel, secondo una recente statistica il 75% di chi naviga in Rete da mobile, se un sito non è ottimizzato, sceglie di non prenotare una stanza, il 40% sceglie di affidarsi ad un competitor con un sito mobile e il 50% dei navigatori non farà più ritorno su quel sito. Tenendo conto che chi naviga dallo smartphone è molto più propenso a fare acquisti e prenotazioni rispetto a chi naviga da PC, si comprende come il mobile non sia semplicemente una moda, ma sia una realtà con la quale le aziende e le attività devono fare i conti, soprattutto se non vogliono dare un vantaggio alla concorrenza.

Gli utenti mobile, rispetto a quelli che navigano dal desktop, hanno delle richieste e delle aspettative diverse. Per questa ragione il sito mobile di un'azienda deve avere delle caratteristiche ben precise che rispettino le aspettative degli utenti. Quali caratteristiche deve avere un sito Internet Mobile? Perchè è importante avere un sito Web Mobile quando si ha già un sito per PC?

  • Velocità: sapevate che l'utente medio è disposto ad aspettare solo pochi secondi per il caricamento di un sito? Se il sito non si carica velocemente, il 75% degli utenti abbandona la pagina in cerca di altre soluzioni. Contando che la connessione da cellulare è in genere molto più lenta rispetto a quella che si ha su un computer, un sito mobile ben fatto deve essere semplice, leggero e veloce, in modo da non perdere visualizzazioni e conversioni.
  • Design e navigabilità: il layout e la grafica di un sito mobile devono essere ispirati alla versione per PC, ma devono anche essere semplificati per poter permettere agli utenti di navigare senza problemi e leggere i testi con facilità. Date le dimensioni ridotte degli schermi dei telefoni, il sito mobile deve dare spazio ai contenuti, alle sezioni e ai pulsanti più importanti. Oltre a questo, un buon sito mobile deve essere compatibile con i maggiori standard Web per cellulari.
  • SEO mobile: sapevate che il 90% delle ricerche fatte su mobile si traduce in un'azione (acquisto, prenotazione, visita al negozio fisico, telefonata...) entro un'ora? Questo fa capire come il posizionamento sui motori di ricerca sia fondamentale, un sito ottimizzato sarà infatti avvantaggiato da Google nei risultati del ranking. Inoltre, il traffico proveniente da smartphone e tablet può essere tracciato e analizzato per poi fare degli interventi correttivi.
  • Contenuti: un sito mobile deve presentare contenuti di qualità e soprattutto adatti a chi naviga tramite queste piattaforme. Tramite il pannello di gestione del nostro backoffice si possono gestire i contenuti (foto, video, testi...) in maniera semplice, intuitiva e autonoma.


Realizzazione di un Sito Mobile o sviluppo di una Mobile App?

Per sfruttare tutte le potenzialità del Web tascabile è fondamentale essere presenti su smartphone e tablet con un'app o un sito mobile (o entrambi). Come fare a scegliere l'opzione migliore? Per decidere se sviluppare un'applicazione o investire le risorse nell'ottimizzazione di un sito mobile, è utile analizzare le utilità e i punti di forza delle due soluzioni.

Guadagna visibilità sui motori di ricerca
Un sito mobile ready è fatto per essere trovato sui motori di ricerca tramite il browser, ciò lo rende lo strumento migliore per raggiungere il maggior numero di navigatori possibili e conquistare nuovi clienti. Chi arriva sul tuo sito mobile è in cerca soprattutto in informazioni, contenuti, offerte e un metodo veloce per contattarti. Un sito mobile ha costi di sviluppo ridotti, non deve attraversare il processo di approvazione di un App Store, richiede una connessione ad Internet e può essere posizionato sui motori di ricerca con grandi vantaggi in termini di traffico.

Una questione d'immagine
L'applicazione per iPhone e Android è un ottimo modo di fare branding, cosa fondamentale in un momento in cui l'immagine di un'attività (come ad esempio di un hotel) è sempre più determinata dall'attenzione al digitale e al mondo 2.0. L'app deve quindi essere dedicata a chi è già tuo cliente e, per questo motivo, deve offrire contenuti diversi dal sito e che possano essere utili tutto l'anno. L'app ha i suoi punti di forza nella velocità, nell'interfaccia utente più interattiva, nella disponibilità offline e nella possibilità di sfruttare alcune caratteristiche dei moderni smartphone come la fotocamera, il GPS e le notifiche push.

Non esiste quindi una soluzione migliore in assoluto, in base agli obiettivi, al tipo di attività e di clientela possiamo aiutarti a valutare l'opzione più vantaggiosa. In ogni caso, essere presenti in ambito mobile è fondamentale per essere al passo con i tempi e non perdersi un'altissima percentuale di traffico, potenziali clienti e conversioni. Il mobile è infatti uno dei campi di investimento del Web Marketing che garantiscono il maggior ROI, basti pensare che la compagnia di Hotel Hilton ha un ritorno economico di 40 dollari per ogni dollaro investito in questo ambito.
 

]]>
Percheegrave; eegrave; fondamentale avere un sito Internet Mobile?
Il traffico in Rete via smartphone e tablet coinvolge in Italia oltre 20 milioni di persone. Google stesso ha ammesso che questo trend sta superando qualsiasi previsione e che, a partire dal 2014, il traffico da dispositivi mobile superereagrave; quello da PC. I viaggiatori sono stati la prima categoria di persone a fare affidamento su dispositivi come iPhone e smartphone Android per compiere ogni genere di azioni: prenotare voli, trovare ristoranti, cercare e prenotare camere negli hotel ecc. Da diverso tempo eegrave; quindi chiaro che uno dei settori che trae maggiori vantaggi da questo trend eegrave; quello dei viggi e del turismo. Non a caso, secondo i rilevamenti di Google, dal 2010 le ricerche degli alberghi tramite mobile sono aumentate del 7000%.

Mobile Marketing
Per una strategia di Web Marketing efficace, il mobile eegrave; un campo al quale guardare con attenzione. Avere un sito Web funzionale e accattivante non eegrave; abbastanza, non essendo muniti di una versione mobile ready si rischia di perdere une#39;altissima percentuale di potenziali clienti provenienti dai motori di ricerca mobile. Prendiamo ad esempio gli hotel, secondo una recente statistica il 75% di chi naviga in Rete da mobile, se un sito non eegrave; ottimizzato, sceglie di non prenotare una stanza, il 40% sceglie di affidarsi ad un competitor con un sito mobile e il 50% dei navigatori non fareagrave; pieugrave; ritorno su quel sito. Tenendo conto che chi naviga dallo smartphone eegrave; molto pieugrave; propenso a fare acquisti e prenotazioni rispetto a chi naviga da PC, si comprende come il mobile non sia semplicemente una moda, ma sia una realteagrave; con la quale le aziende e le attiviteagrave; devono fare i conti, soprattutto se non vogliono dare un vantaggio alla concorrenza.

Gli utenti mobile, rispetto a quelli che navigano dal desktop, hanno delle richieste e delle aspettative diverse. Per questa ragione il sito mobile di une#39;azienda deve avere delle caratteristiche ben precise che rispettino le aspettative degli utenti. Quali caratteristiche deve avere un sito Internet Mobile? Percheegrave; eegrave; importante avere un sito Web Mobile quando si ha gieagrave; un sito per PC?

  • Velociteagrave;: sapevate che le#39;utente medio eegrave; disposto ad aspettare solo pochi secondi per il caricamento di un sito? Se il sito non si carica velocemente, il 75% degli utenti abbandona la pagina in cerca di altre soluzioni. Contando che la connessione da cellulare eegrave; in genere molto pieugrave; lenta rispetto a quella che si ha su un computer, un sito mobile ben fatto deve essere semplice, leggero e veloce, in modo da non perdere visualizzazioni e conversioni.
  • Design e navigabiliteagrave;: il layout e la grafica di un sito mobile devono essere ispirati alla versione per PC, ma devono anche essere semplificati per poter permettere agli utenti di navigare senza problemi e leggere i testi con faciliteagrave;. Date le dimensioni ridotte degli schermi dei telefoni, il sito mobile deve dare spazio ai contenuti, alle sezioni e ai pulsanti pieugrave; importanti. Oltre a questo, un buon sito mobile deve essere compatibile con i maggiori standard Web per cellulari.
  • SEO mobile: sapevate che il 90% delle ricerche fatte su mobile si traduce in une#39;azione (acquisto, prenotazione, visita al negozio fisico, telefonata...) entro une#39;ora? Questo fa capire come il posizionamento sui motori di ricerca sia fondamentale, un sito ottimizzato sareagrave; infatti avvantaggiato da Google nei risultati del ranking. Inoltre, il traffico proveniente da smartphone e tablet pueograve; essere tracciato e analizzato per poi fare degli interventi correttivi.
  • Contenuti: un sito mobile deve presentare contenuti di qualiteagrave; e soprattutto adatti a chi naviga tramite queste piattaforme. Tramite il pannello di gestione del nostro backoffice si possono gestire i contenuti (foto, video, testi...) in maniera semplice, intuitiva e autonoma.


Realizzazione di un Sito Mobile o sviluppo di una Mobile App?

Per sfruttare tutte le potenzialiteagrave; del Web tascabile eegrave; fondamentale essere presenti su smartphone e tablet con une#39;app o un sito mobile (o entrambi). Come fare a scegliere le#39;opzione migliore? Per decidere se sviluppare une#39;applicazione o investire le risorse nelle#39;ottimizzazione di un sito mobile, eegrave; utile analizzare le utiliteagrave; e i punti di forza delle due soluzioni.

Guadagna visibiliteagrave; sui motori di ricerca
Un sito mobile ready eegrave; fatto per essere trovato sui motori di ricerca tramite il browser, cieograve; lo rende lo strumento migliore per raggiungere il maggior numero di navigatori possibili e conquistare nuovi clienti. Chi arriva sul tuo sito mobile eegrave; in cerca soprattutto in informazioni, contenuti, offerte e un metodo veloce per contattarti. Un sito mobile ha costi di sviluppo ridotti, non deve attraversare il processo di approvazione di un App Store, richiede una connessione ad Internet e pueograve; essere posizionato sui motori di ricerca con grandi vantaggi in termini di traffico.

Una questione de#39;immagine
Le#39;applicazione per iPhone e Android eegrave; un ottimo modo di fare branding, cosa fondamentale in un momento in cui le#39;immagine di une#39;attiviteagrave; (come ad esempio di un hotel) eegrave; sempre pieugrave; determinata dalle#39;attenzione al digitale e al mondo 2.0. Le#39;app deve quindi essere dedicata a chi eegrave; gieagrave; tuo cliente e, per questo motivo, deve offrire contenuti diversi dal sito e che possano essere utili tutto le#39;anno. Le#39;app ha i suoi punti di forza nella velociteagrave;, nelle#39;interfaccia utente pieugrave; interattiva, nella disponibiliteagrave; offline e nella possibiliteagrave; di sfruttare alcune caratteristiche dei moderni smartphone come la fotocamera, il GPS e le notifiche push.

Non esiste quindi una soluzione migliore in assoluto, in base agli obiettivi, al tipo di attiviteagrave; e di clientela possiamo aiutarti a valutare le#39;opzione pieugrave; vantaggiosa. In ogni caso, essere presenti in ambito mobile eegrave; fondamentale per essere al passo con i tempi e non perdersi une#39;altissima percentuale di traffico, potenziali clienti e conversioni. Il mobile eegrave; infatti uno dei campi di investimento del Web Marketing che garantiscono il maggior ROI, basti pensare che la compagnia di Hotel Hilton ha un ritorno economico di 40 dollari per ogni dollaro investito in questo ambito.
enbsp;

]]>
Mon, 3 Dicembre 2012 00:00:00 +0100
<![CDATA[Web Marketing: strategia, creatività  e tecnologia per una comunicazione digitale efficace]]>


Raggiungere il maggior numero di utenti possibili e trasformarli in clienti, questo è il vero risultato di una corretta strategia di comunicazione online. Per realizzare una strategia efficace e misurabile si può fare affidamento su diversi strumenti che, combinati insieme, possono dare un reale vantaggio competitivo sui concorrenti. Il mondo del Web Marketing è in continua evoluzione, noi siamo in continuo aggiornamento, per questo motivo offriamo:

Web Design funzionale e accattivante 
Una delle più grandi battaglie per i siti Web turistici è convertire le visite in prenotazioni. L’ultimo Hospitality Industry Report ha mostrato che, nella maggior parte dei casi, solo il 60% di chi arriva nel sito di un hotel con l'intenzione di prenotare, poi completa effettivamente il processo. Perchè alcuni siti allontanano il 40% dei potenziali clienti?. Le ragioni principali delle mancate conversioni sono: la scarsa usabilità del sito Web e i problemi tecnici o di navigazione. Per questo noi vi offriamo un sito caratterizzato da velocità, usabilità, funzionalità e attenzione per le tendenze.

Per ottenere il massimo profitto, un sito deve essere infatti ben più che funzionale, deve essere anche accattivante, moderno e suscitare fiducia nel potenziale cliente. "Viviamo in un'epoca dove un ottimo design non è più un lusso...è ovunque", per essere all'altezza delle aspettative degli utenti e per competere con i grandi marchi, rivedere la grafica del proprio sito è fondamentale. Come dicono in IBM, "Good design is good business".

Email Marketing Newsletter
La creazione di una newsletter è un ottimo modo di attrarre nuovi clienti e fidelizzare quelli già acquisiti. Secondo un sondaggio di Contact Lab, più della metà degli iscritti ad una newsletter (56%) ha fatto acquisti online grazie allo stimolo della mail, spinti soprattutto dalla comunicazione di offerte convenienti (63%). Rispetto al marketing tradizionale cartaceo, una strategia di Email Marketing è più diretta, economica e misurabile.

Campagne PPC
L'industria dei viaggi e del turismo è uno dei settori che più di tutti beneficiano delle campagne Pay Per Click. Basti pensare che Booking.com investe oltre 40.4 milioni di dollari all'anno in Google AdWords. Grazie alle giuste strategie, anche le piccole e medie aziende possono sfruttare questa grande opportunità. Una campagna pubblicitaria in Keyword Advertising offre, prima di tutto, dei risultati misurabili in tempo reale. Anche con un piccolo investimento, una campagna pensata su misura può garantire un ottimo ritorno economico. Il PPC è infatti è una delle tecniche di Web Marketing con il maggior ROI (ritorno sugli investimenti).

Mobile Marketing
Google ha recentemente svolto uno studio sull'utilizzo di Internet via mobile. Stando alle sue conclusioni, a partire dal 2013 arriveranno al tuo sito più visite da smartphone e tablet piuttosto che da PC. Avere un sito ottimizzato per il mobile significa sfruttare questa tendenza e, soprattutto, non farsi trovare impreparati rispetto alle esigenze dei navigatori. Oltre a dei contenuti "su misura" per gli schermi più piccoli degli smartphone, un sito mobile garantisce anche grandi vantaggi in termini di visibilità sui motori di ricerca, permettendo di catturare una percentuale maggiore di traffico. Specialmente nell'industria turistica, una versione mobile ready è necessaria in modo che la vostra azienda non risulti svantaggiata rispetto alle altre.

Brand Reputation
Cosa spinge un turista a prenotare un hotel piuttosto che un altro?. In un primo momento, gli utenti cercano il sito ufficiale dell'albergo su Google, se questo soddisfa tutte le loro esigenze allora passano alla seconda, decisiva fase, la lettura delle recensioni. I luoghi per eccellenza dove trovare opionioni e recensioni sono TripAdvisor e Facebook. Critiche e recensioni negative finiscono inevitabilmente per allontanare potenziali clienti e spingerli verso la concorrenza. Come ci si può assicurare che tutto ciò non avvenga?. Attraverso il monitoraggio della Rete e degli interventi costanti e mirati, si può proteggere la propria reputazione ed evitare danni permanenti. Inoltre, non tutti sanno che, anche i commenti negativi, possono essere sfruttati in modo strategico.

Ottimizzazione SEO
Esserci non basta più, sul Web conta arrivare primi. I meccanismi d'indicizzazione e posizionamento dei motori di ricerca sono in continua evoluzione. Le statistiche mostrano che l'80% degli utenti clicca un contenuto tra i primi quattro risultati di ricerca e riuscire a posizionarsi in queste posizioni significa guadagnare un vantaggio più che determinante nei confronti della concorrenza.

Social Marketing
Sapevi che il 70% di chi fa acquisti online è più propenso ad acquistare prodotti o servizi da aziende che hanno una pagina social attiva? Avere una pagina Facebook non è però sufficiente, i navigatori vi giudicheranno in base ai contenuti pubblicati, alla vastità della vostra community e alla qualità delle interazioni con le persone. Creare un profilo social che aiuti a trasformare i navigatori in clienti, che incrementi il traffico verso il sito Web principale e dia vantaggi in termini di SEO, richiede tempo e competenze specifiche. Noi possiamo aiutarti ad ideare una strategia social davvero efficace che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Monitoraggio Quotidiano e Analisi Statistiche
Pianificare ogni attività e calcolare il ritorno sull'investimento è fondamentale per avere la percezione dello stato di salute dei propri siti, profili social, campagne Pay per Click e newsletter. Un monitoraggio costante può quindi aiutare a prendere decisioni strategiche e scegliere il tipo di investimento più proficuo. Il Web in generale e le abitudini dei navigatori sono in costante evoluzione, per questo motivo, è necessario un'ottimizzazione continua e soprattutto mirata.

Grazie ad anni di esperienza e ad una particolare attenzione per l'innovazione, possiamo aiutarti a prendere il meglio delle strategie di Web Marketing dei leader del settore e adattarle ai tuoi obiettivi.

Scopri come possiamo aiutarti nella creazione di una strategia di comunicazione digitale davvero efficace!

]]>

Raggiungere il maggior numero di utenti possibili e trasformarli in clienti, questo eegrave; il vero risultato di una corretta strategia di comunicazione online. Per realizzare una strategia efficace e misurabile si pueograve; fare affidamento su diversi strumenti che, combinati insieme, possono dare un reale vantaggio competitivo sui concorrenti. Il mondo del Web Marketing eegrave; in continua evoluzione, noi siamo in continuo aggiornamento, per questo motivo offriamo:

Web Design funzionale e accattivanteenbsp;
Una delle pieugrave; grandi battaglie per i siti Web turistici eegrave; convertire le visite in prenotazioni. Lersquo;ultimo Hospitality Industry Report ha mostrato che, nella maggior parte dei casi, solo il 60% di chi arriva nel sito di un hotel con le#39;intenzione di prenotare, poi completa effettivamente il processo. Percheegrave; alcuni siti allontanano il 40% dei potenziali clienti?. Le ragioni principali delle mancate conversioni sono: la scarsa usabiliteagrave; del sito Web e i problemi tecnici o di navigazione. Per questo noi vi offriamo un sito caratterizzato da velociteagrave;, usabiliteagrave;, funzionaliteagrave; e attenzione per le tendenze.

Per ottenere il massimo profitto, un sito deve essere infatti ben pieugrave; che funzionale, deve essere anche accattivante, moderno e suscitare fiducia nel potenziale cliente. "Viviamo in une#39;epoca dove un ottimo design non eegrave; pieugrave; un lusso...eegrave; ovunque", per essere alle#39;altezza delle aspettative degli utenti e per competere con i grandi marchi, rivedere la grafica del proprio sito eegrave; fondamentale. Come dicono in IBM, "Good design is good business".

Email Marketing Newsletter
La creazione di una newsletter eegrave; un ottimo modo di attrarre nuovi clienti e fidelizzare quelli gieagrave; acquisiti. Secondo un sondaggio di Contact Lab, pieugrave; della meteagrave; degli iscritti ad una newsletter (56%) ha fatto acquisti online grazie allo stimolo della mail, spinti soprattutto dalla comunicazione di offerte convenienti (63%). Rispetto al marketing tradizionale cartaceo, una strategia di Email Marketing eegrave; pieugrave; diretta, economica e misurabile.

Campagne PPC
Le#39;industria dei viaggi e del turismo eegrave; uno dei settori che pieugrave; di tutti beneficiano delle campagne Pay Per Click. Basti pensare che Booking.com investe oltre 40.4 milioni di dollari alle#39;anno in Google AdWords. Grazie alle giuste strategie, anche le piccole e medie aziende possono sfruttare questa grande opportuniteagrave;. Una campagna pubblicitaria in Keyword Advertising offre, prima di tutto, dei risultati misurabili in tempo reale. Anche con un piccolo investimento, una campagna pensata su misura pueograve; garantire un ottimo ritorno economico. Il PPC eegrave; infatti eegrave; una delle tecniche di Web Marketing con il maggior ROI (ritorno sugli investimenti).

Mobile Marketing
Google ha recentemente svolto uno studio sulle#39;utilizzo di Internet via mobile. Stando alle sue conclusioni, a partire dal 2013 arriveranno al tuo sito pieugrave; visite da smartphone e tablet piuttosto che da PC. Avere un sito ottimizzato per il mobile significa sfruttare questa tendenza e, soprattutto, non farsi trovare impreparati rispetto alle esigenze dei navigatori. Oltre a dei contenuti "su misura" per gli schermi pieugrave; piccoli degli smartphone, un sito mobile garantisce anche grandi vantaggi in termini di visibiliteagrave; sui motori di ricerca, permettendo di catturare una percentuale maggiore di traffico. Specialmente nelle#39;industria turistica, una versione mobile ready eegrave; necessaria in modo che la vostra azienda non risulti svantaggiata rispetto alle altre.

Brand Reputation
Cosa spinge un turista a prenotare un hotel piuttosto che un altro?. In un primo momento, gli utenti cercano il sito ufficiale delle#39;albergo su Google, se questo soddisfa tutte le loro esigenze allora passano alla seconda, decisiva fase, la lettura delle recensioni. I luoghi per eccellenza dove trovare opionioni e recensioni sono TripAdvisor e Facebook. Critiche e recensioni negative finiscono inevitabilmente per allontanare potenziali clienti e spingerli verso la concorrenza. Come ci si pueograve; assicurare che tutto cieograve; non avvenga?. Attraverso il monitoraggio della Rete e degli interventi costanti e mirati, si pueograve; proteggere la propria reputazione ed evitare danni permanenti. Inoltre, non tutti sanno che, anche i commenti negativi, possono essere sfruttati in modo strategico.

Ottimizzazione SEO
Esserci non basta pieugrave;, sul Web conta arrivare primi. I meccanismi de#39;indicizzazione e posizionamento dei motori di ricerca sono in continua evoluzione. Le statistiche mostrano che le#39;80% degli utenti clicca un contenuto tra i primi quattro risultati di ricerca e riuscire a posizionarsi in queste posizioni significa guadagnare un vantaggio pieugrave; che determinante nei confronti della concorrenza.

Social Marketing
Sapevi che il 70% di chi fa acquisti online eegrave; pieugrave; propenso ad acquistare prodotti o servizi da aziende che hanno una pagina social attiva? Avere una pagina Facebook non eegrave; pereograve; sufficiente, i navigatori vi giudicheranno in base ai contenuti pubblicati, alla vastiteagrave; della vostra community e alla qualiteagrave; delle interazioni con le persone. Creare un profilo social che aiuti a trasformare i navigatori in clienti, che incrementi il traffico verso il sito Web principale e dia vantaggi in termini di SEO, richiede tempo e competenze specifiche. Noi possiamo aiutarti ad ideare una strategia social davvero efficace che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Monitoraggio Quotidiano e Analisi Statistiche
Pianificare ogni attiviteagrave; e calcolare il ritorno sulle#39;investimento eegrave; fondamentale per avere la percezione dello stato di salute dei propri siti, profili social, campagne Pay per Click e newsletter. Un monitoraggio costante pueograve; quindi aiutare a prendere decisioni strategiche e scegliere il tipo di investimento pieugrave; proficuo. Il Web in generale e le abitudini dei navigatori sono in costante evoluzione, per questo motivo, eegrave; necessario une#39;ottimizzazione continua e soprattutto mirata.

Grazie ad anni di esperienza e ad una particolare attenzione per le#39;innovazione, possiamo aiutarti a prendere il meglio delle strategie di Web Marketing dei leader del settore e adattarle ai tuoi obiettivi.

Scopri come possiamo aiutarti nella creazione di una strategia di comunicazione digitale davvero efficace!

]]>
Wed, 7 Novembre 2012 00:00:00 +0100
<![CDATA[Pensare oltre Google: soluzioni di Web Marketing integrato]]>

Il Web come community
E' passato molto tempo da quando i siti Web erano semplici luoghi informativi. I contenuti venivano inseriti nella pagina Web, i navigatori entravano, leggevano e uscivano. Una prima apertura alla conversazione sono stati i "guest book", che gli utenti usavano per scambiarsi commenti che davano vita alle prime conversazioni. Poi sono comparsi i forum e, infine, i social media. Che si tratti di Facebook, Twitter, Pinterest, Foursquare, Youtube, Google+..., i social network sono diventati il luogo di ritrovo degli utenti.
Ogni giorno, milioni e milioni di interazioni sociali avvengono sui social media e ora, anche i brand, hanno l'opportunità di prendere parte alla conversazione in modo, attivo, mirato e rilevante. Come si può ideare una strategia di Web Marketing efficace che sfrutti questo trend?

Pensare oltre Google
Un sito Web ottimizzato per i motori di ricerca deve essere lo standard per ogni azienda e rimane sempre lo "strumento di vendita" principale. Guardare oltre Google e il SEO significa sfruttare il mare di opportunità che Internet offre. L'ambiente della Rete è pieno di stimoli che influenzano le scelte di tutti i giorni: pubblicità, annunci, post di marchi su Facebook, tweet promozionali, newsletter ecc., sono degli strumenti che tutte le aziende, piccole e grandi, devono usare per ricordare il loro prodotto ai consumatori. Ma come si può spiccare in mezzo a questo flusso di informazioni costante?

CONTATTACI SUBITO!

  • Web Design funzionale e accattivante
  • Ottimizzazione SEO
  • Email Marketing Newsletter
  • Campagne Pay per Click
  • Mobile Marketing
  • Brand Reputation
  • Social Marketing
  • Monitoraggio Quotidiano e Analisi Statistiche

 

Con oltre 14 miliardi di ricerche sul Web mensili e i social network che influenzano le scelte di tantissime persone, Internet è un'enorme opportunità. Per sfruttare questa occasione bisogna posizionarsi in modo ottimale sui motori, fare leva sui social network, attivare campagne pay per click e assicurarsi che tutto ciò trasformi i navigatori in clienti. Senza un'approfondita conoscenza di queste dinamiche e un'applicazione efficace delle strategie di marketing, l'attenzione dei consumatori finirà per essere attratta dai competitors. E' tempo di aggiornare la propria strategia!

La nostra missione è quella di affiancare i clienti in questo processo naturale di crescita.

]]>
Il Web come community
Ee#39; passato molto tempo da quando i siti Web erano semplici luoghi informativi. I contenuti venivano inseriti nella pagina Web, i navigatori entravano, leggevano e uscivano. Una prima apertura alla conversazione sono stati i "guest book", che gli utenti usavano per scambiarsi commenti che davano vita alle prime conversazioni. Poi sono comparsi i forum e, infine, i social media. Che si tratti di Facebook, Twitter, Pinterest, Foursquare, Youtube, Google+..., i social network sono diventati il luogo di ritrovo degli utenti.
Ogni giorno, milioni e milioni di interazioni sociali avvengono sui social media e ora, anche i brand, hanno le#39;opportuniteagrave; di prendere parte alla conversazione in modo, attivo, mirato e rilevante. Come si pueograve; ideare una strategia di Web Marketing efficace che sfrutti questo trend?

Pensare oltre Google
Un sito Web ottimizzato per i motori di ricerca deve essere lo standard per ogni azienda e rimane sempre lo "strumento di vendita" principale. Guardare oltre Google e il SEO significa sfruttare il mare di opportuniteagrave; che Internet offre. Le#39;ambiente della Rete eegrave; pieno di stimoli che influenzano le scelte di tutti i giorni: pubbliciteagrave;, annunci, post di marchi su Facebook, tweet promozionali, newsletter ecc., sono degli strumenti che tutte le aziende, piccole e grandi, devono usare per ricordare il loro prodotto ai consumatori. Ma come si pueograve; spiccare in mezzo a questo flusso di informazioni costante?

CONTATTACI SUBITO!

  • Web Design funzionale e accattivante
  • Ottimizzazione SEO
  • Email Marketing Newsletter
  • Campagne Pay per Click
  • Mobile Marketing
  • Brand Reputation
  • Social Marketing
  • Monitoraggio Quotidiano e Analisi Statistiche

enbsp;

Con oltre 14 miliardi di ricerche sul Web mensili e i social network che influenzano le scelte di tantissime persone, Internet eegrave; une#39;enorme opportuniteagrave;. Per sfruttare questa occasione bisogna posizionarsi in modo ottimale sui motori, fare leva sui social network, attivare campagne pay per click e assicurarsi che tutto cieograve; trasformi i navigatori in clienti. Senza une#39;approfondita conoscenza di queste dinamiche e une#39;applicazione efficace delle strategie di marketing, le#39;attenzione dei consumatori finireagrave; per essere attratta dai competitors. Ee#39; tempo di aggiornare la propria strategia!

La nostra missione eegrave; quella di affiancare i clienti in questo processo naturale di crescita.

]]>
Mon, 15 Ottobre 2012 00:00:00 +0200
<![CDATA[Pioggia di novità]]>

Carissimi,

l’assenza di notizie nel nostro sito non è dovuta alla mancanza di novità o di nuovi progetti, anzi…il duro lavoro e la concentrazione con cui ci siamo dedicati ad importanti attività non ci ha permesso di ritagliarci nemmeno il tempo per aggiornarvi sugli ultimi importanti sviluppi.

In questi mesi abbiamo intrapreso nuovi progetti e ampliato quelli precedentemente elaborati, in particolare abbiamo curato il restyling del sito del Comune di Bellaria Igea Marina, lavoro che ha riguardato principalmente il miglioramento dell’home page del portale dove sono pubblicati tutti gli eventi riguardanti la Città e i servizi rivolti ai cittadini.

Un altro progetto del quale andiamo fieri è quello relativo alla realizzazione del sito di Scarpato Pirotecnica; azienda nota a livello internazionale che ha ricevuto numerosi riconoscimenti per i suoi spettacoli, i più noti a livello locale sono i fuochi d’artificio della Notte Rosa e il maestoso spettacolo di inaugurazione del Palas di Rimini, il più grande centro congressi d’Europa.
Questo incarico è per noi motivo di grande orgoglio, in quanto Scarpato ha riposto in noi grande fiducia, affidandoci la cura della sua immagine on line.
Il sito è stato realizzato completamente avvalendoci della tecnologia Flash, in questo caso ritenuta necessaria per rappresentare in modo più vivo e suggestivo l’arte pirotecnica e la spettacolarità dei fuochi d’artificio.
Il sito inoltre è interamente interfacciato al Backoffice di Adria Web, consentendo la completa gestione dei contenuti. Nonostante l’uso di flash il sito è stato progettato affinché i motori di ricerca indicizzino le pagine del portale.

La nostra comprovata esperienza sul fronte del turismo on line ci ha visti impegnati nello sviluppo e nella consulenza rivolta principalmente a strutture alberghiere della Romagna, di recente però abbiamo esteso i nostri servizi all’Hotel Millenn di Bologna, situato nel cuore della città in posizione strategica per soggiorni rivolti ad una clientela business e non solo. Nel sito è interamente integrato un sistema avanzato di booking on line, frutto di una partnership di successo.

Potete trovare all’interno del nostro portfolio i collegamenti ai progetti di cui vi abbiamo parlato e tanti altri che non abbiamo menzionato.

]]>
Carissimi,

lersquo;assenza di notizie nel nostro sito non eegrave; dovuta alla mancanza di noviteagrave; o di nuovi progetti, anziehellip;il duro lavoro e la concentrazione con cui ci siamo dedicati ad importanti attiviteagrave; non ci ha permesso di ritagliarci nemmeno il tempo per aggiornarvi sugli ultimi importanti sviluppi.

In questi mesi abbiamo intrapreso nuovi progetti e ampliato quelli precedentemente elaborati, in particolare abbiamo curato il restyling del sito del Comune di Bellaria Igea Marina, lavoro che ha riguardato principalmente il miglioramento dellersquo;home page del portale dove sono pubblicati tutti gli eventi riguardanti la Citteagrave; e i servizi rivolti ai cittadini.

Un altro progetto del quale andiamo fieri eegrave; quello relativo alla realizzazione del sito di Scarpato Pirotecnica; azienda nota a livello internazionale che ha ricevuto numerosi riconoscimenti per i suoi spettacoli, i pieugrave; noti a livello locale sono i fuochi dersquo;artificio della Notte Rosa e il maestoso spettacolo di inaugurazione del Palas di Rimini, il pieugrave; grande centro congressi dersquo;Europa.
Questo incarico eegrave; per noi motivo di grande orgoglio, in quanto Scarpato ha riposto in noi grande fiducia, affidandoci la cura della sua immagine on line.
Il sito eegrave; stato realizzato completamente avvalendoci della tecnologia Flash, in questo caso ritenuta necessaria per rappresentare in modo pieugrave; vivo e suggestivo lersquo;arte pirotecnica e la spettacolariteagrave; dei fuochi dersquo;artificio.
Il sito inoltre eegrave; interamente interfacciato al Backoffice di Adria Web, consentendo la completa gestione dei contenuti. Nonostante lersquo;uso di flash il sito eegrave; stato progettato affincheeacute; i motori di ricerca indicizzino le pagine del portale.

La nostra comprovata esperienza sul fronte del turismo on line ci ha visti impegnati nello sviluppo e nella consulenza rivolta principalmente a strutture alberghiere della Romagna, di recente pereograve; abbiamo esteso i nostri servizi allersquo;Hotel Millenn di Bologna, situato nel cuore della citteagrave; in posizione strategica per soggiorni rivolti ad una clientela business e non solo. Nel sito eegrave; interamente integrato un sistema avanzato di booking on line, frutto di una partnership di successo.

Potete trovare allersquo;interno del nostro portfolio i collegamenti ai progetti di cui vi abbiamo parlato e tanti altri che non abbiamo menzionato.

]]>
Mon, 23 Aprile 2012 00:00:00 +0200
<![CDATA[News... appena fuori dal Comune]]>

Cari amici,

Ci scusiamo per la lunga assenza, ma sono stati mesi impegnativi di lavoro particolarmente intenso e riteniamo anche piuttosto proficuo.

È stato infatti raggiunto un importante risultato: la pubblicazione del nuovo portale del Comune di Bellaria Igea Marina, che ci ha visto protagonisti nella progettazione dell'architettura del portale oltre che nel completo sviluppo tecnico.

Si tratta per noi di motivo di orgoglio e soddisfazione, a riprova di un livello di competenza ed affidabilità che talvolta diventa doveroso puntualizzare.

Particolarmente ricca e interessante è stata la produzione di siti aziendali e dedicati all'e-commerce e ci permettiamo di segnalarvi le nostre ultime realizzazioni:
Vittorio Forti presentazione delle nuove collezioni della casa di moda
IRCStore e-commerce dedicato alla vendita di accessori per moto
Westickers e-commerce dedicato alla vendita di adesivi per moto
Vip Riccione azienda specializzata in noleggio bus
La Petite Coquette e-commerce dedicato alla vendita di lingerie ed oggettistica sexy.


Sul fronte turistico alberghiero confermiamo la nostra consolidata presenza con la realizzazione di numerosi nuovi siti.
Le nostre ultime realizzazioni:
Hotel Souvenir di Igea Marina
Hotel Ermitage di Bellaria
Hotel Edward di Igea Marina
Hotel Piper di Torre Pedrera
Hotel My Home di Bellaria

Vi invitiamo a consultare la nostra sezione portfolio, aggiornata di tutti gli ultimi lavori, mediante la quale è possibile visitare le ultime realizzazioni.

]]>
Cari amici,

Ci scusiamo per la lunga assenza, ma sono stati mesi impegnativi di lavoro particolarmente intenso e riteniamo anche piuttosto proficuo.

eEgrave; stato infatti raggiunto un importante risultato: la pubblicazione del nuovo portale del Comune di Bellaria Igea Marina, che ci ha visto protagonisti nella progettazione dell'architettura del portale oltre che nel completo sviluppo tecnico.

Si tratta per noi di motivo di orgoglio e soddisfazione, a riprova di un livello di competenza ed affidabiliteagrave; che talvolta diventa doveroso puntualizzare.

Particolarmente ricca e interessante eegrave; stata la produzione di siti aziendali e dedicati all'e-commerce e ci permettiamo di segnalarvi le nostre ultime realizzazioni:
Vittorio Forti presentazione delle nuove collezioni della casa di moda
IRCStore e-commerce dedicato alla vendita di accessori per moto
Westickers e-commerce dedicato alla vendita di adesivi per moto
Vip Riccione azienda specializzata in noleggio bus
La Petite Coquette e-commerce dedicato alla vendita di lingerie ed oggettistica sexy.


Sul fronte turistico alberghiero confermiamo la nostra consolidata presenza con la realizzazione di numerosi nuovi siti.
Le nostre ultime realizzazioni:
Hotel Souvenir di Igea Marina
Hotel Ermitage di Bellaria
Hotel Edward di Igea Marina
Hotel Piper di Torre Pedrera
Hotel My Home di Bellaria

Vi invitiamo a consultare la nostra sezione portfolio, aggiornata di tutti gli ultimi lavori, mediante la quale eegrave; possibile visitare le ultime realizzazioni.

]]>
Thu, 12 Maggio 2011 00:00:00 +0200
<![CDATA[Un Email Marketing di successo]]>

Conosci il tuo cliente?
Chi è, cosa fa, che abitudini ha, cosa lo lega a te, che vantaggi ha scegliendo proprio te fra tanti altri?
L'attività di Email Marketing consente di pianificare strategie di promozione e comunicazione aziendale, per contattare clienti acquisiti e potenziali, con l'obiettivo di creare contatti commerciali qualificati.
La newsletter viene giustamente indicata come il miglior strumento di conoscenza, fidelizzazione ed accrescimento dei propri contatti dal favorevole rapporto qualità/prezzo, MA...
Siamo sicuri che le nostre newsletter siano davvero efficaci? Quali sono i presupposti per un email marketing proficuo? Cosa fa di una newsletter un vero e proprio strumento di marketing?

Vediamo le peculiarità di una buona newsletter:
Mantenere le promesse. E' importante che i vostri contatti siano contenti di ricevere la vostra newsletter e che la percepiscano come utile; a prescindere che siano offerte, sconti oppure informazioni specifiche, l'importante è non deluderli.
Stimolare la curiosità dei nostri contatti. E' sempre bene inserire link con riferimento ad alcune pagine del vostro sito in cui è possibile trovare riferimenti, approfondimenti e dettagli. Non dimentichiamo che la newsletter è un'estensione intima di un sito web.
Mantenere la discrezione. Al momento dell'iscrizione è meglio chiedere solo i dati essenziali per l'invio delle nostre newsletter. Una richiesta eccessiva di dati sensibili può scoraggiare l'iscrizione di molti utenti.
Garantire il rispetto della privacy. E' fondamentale garantire le proprie politiche di privacy assicurando che i dati non saranno ceduti a terzi, mantenendo sempre la possibilità di cancellazione automatica dalla mailing list. Ciò denota serietà e fiducia da parte degli utenti.
Creazione di molteplici mailing group: suddividere i propri contatti in "gruppi d'interesse" è di strategica importanza per ottimizzare l'offerta. Ad esempio, un hotel potrà decidere di creare un mailing group dedicato esclusivamente agli sportivi, un altro di famiglie, un mailing group di giovani, uno dedicato ad una clientela business e così via. Il vantaggio consisterà nel proporre a ciascuno un'offerta mirata e molto più calzante.
Template personalizzato: la newsletter in quanto vettore della vostra identità aziendale, deve avere un'impaginazione gradevole e caratterizzante, in linea col sito web e con la carta intestata.
Invio di prova ed invio programmato. E' utile ricevere un'anteprima della newsletter nella propria casella di posta prima di decidere di effettuare l'invio. Inoltre è importante avere la possibilità di pianificare la data di invio della newsletter secondo le proprie preferenze.
Monitoraggio e misurazione dell'efficacia grazie ad appprofonditi strumenti di reportistica. E' l'aspetto più importante, perché dal pannello delle statistiche è possibile monitorare gli invii andati a buon fine, gli invii falliti e le email lette, oltre a conservare dati sullo storico degli invii effettuati. Inoltre, grazie ad uno strumento di tracciatura dei link è possibile rilevare quante volte e da chi questi sono stati effettivamente cliccati.
Possibilità di invio speciale riservato agli utenti che hanno letto l'email. Un importante rafforzativo, in quanto permette di concentrare l'azione al solo gruppo che si è mostrato più interessato.

L'importanza di un buon strumento di statistica è notevole dal momento che ci permette di comprendere le abitudini dei nostri contatti. Ad esempio, scoprire che giorno della settimana la maggior parte dei nostri gruppi legge la newsletter può aiutarci a stabilire le successive date d'invio, che ci permetteranno di apparire tra le prime email da leggere (quelle che si leggono con maggior propensione). Un'attenta lettura delle statistiche sugli invii delle newsletter è la discriminante per la maggior riuscita delle newsletter successive, perché ci permette di "calibrare il tiro".

Ad esempio è possibile rilevare il grado di efficacia di un titolo rispetto ad altri che hanno portato minori risultati in termini di lettura, quindi sceglierlo come modello per le newsletter successive. Lo storico degli invii effettuati permette un riscontro inequivocabile degli effetti dei nostri mutamenti di strategia.

Fidelizzare i propri contatti può portare risultati insperati in un'ottica di medio-lungo termine. L'attività di email marketing è un'operazione che richiede sensibilità e costanza: proprio queste sono le discriminanti che fanno più la differenza, specie in un contesto come quello attuale in cui molti possiedono una newsletter ma non tutti sanno realmente sfruttarne il potenziale.

]]>
Conosci il tuo cliente?
Chi eegrave;, cosa fa, che abitudini ha, cosa lo lega a te, che vantaggi ha scegliendo proprio te fra tanti altri?
L'attiviteagrave; di Email Marketing consente di pianificare strategie di promozione e comunicazione aziendale, per contattare clienti acquisiti e potenziali, con l'obiettivo di creare contatti commerciali qualificati.
La newsletter viene giustamente indicata come il miglior strumento di conoscenza, fidelizzazione ed accrescimento dei propri contatti dal favorevole rapporto qualiteagrave;/prezzo, MA...
Siamo sicuri che le nostre newsletter siano davvero efficaci? Quali sono i presupposti per un email marketing proficuo? Cosa fa di una newsletter un vero e proprio strumento di marketing?

Vediamo le peculiariteagrave; di una buona newsletter:
ebull; Mantenere le promesse. E' importante che i vostri contatti siano contenti di ricevere la vostra newsletter e che la percepiscano come utile; a prescindere che siano offerte, sconti oppure informazioni specifiche, l'importante eegrave; non deluderli.
ebull; Stimolare la curiositeagrave; dei nostri contatti. E' sempre bene inserire link con riferimento ad alcune pagine del vostro sito in cui eegrave; possibile trovare riferimenti, approfondimenti e dettagli. Non dimentichiamo che la newsletter eegrave; un'estensione intima di un sito web.
ebull; Mantenere la discrezione. Al momento dell'iscrizione eegrave; meglio chiedere solo i dati essenziali per l'invio delle nostre newsletter. Una richiesta eccessiva di dati sensibili pueograve; scoraggiare l'iscrizione di molti utenti.
ebull; Garantire il rispetto della privacy. E' fondamentale garantire le proprie politiche di privacy assicurando che i dati non saranno ceduti a terzi, mantenendo sempre la possibiliteagrave; di cancellazione automatica dalla mailing list. Cieograve; denota serieteagrave; e fiducia da parte degli utenti.
ebull; Creazione di molteplici mailing group: suddividere i propri contatti in "gruppi d'interesse" eegrave; di strategica importanza per ottimizzare l'offerta. Ad esempio, un hotel potreagrave; decidere di creare un mailing group dedicato esclusivamente agli sportivi, un altro di famiglie, un mailing group di giovani, uno dedicato ad una clientela business e coseigrave; via. Il vantaggio consistereagrave; nel proporre a ciascuno un'offerta mirata e molto pieugrave; calzante.
ebull; Template personalizzato: la newsletter in quanto vettore della vostra identiteagrave; aziendale, deve avere un'impaginazione gradevole e caratterizzante, in linea col sito web e con la carta intestata.
ebull; Invio di prova ed invio programmato. E' utile ricevere un'anteprima della newsletter nella propria casella di posta prima di decidere di effettuare l'invio. Inoltre eegrave; importante avere la possibiliteagrave; di pianificare la data di invio della newsletter secondo le proprie preferenze.
ebull; Monitoraggio e misurazione dell'efficacia grazie ad appprofonditi strumenti di reportistica. E' l'aspetto pieugrave; importante, percheeacute; dal pannello delle statistiche eegrave; possibile monitorare gli invii andati a buon fine, gli invii falliti e le email lette, oltre a conservare dati sullo storico degli invii effettuati. Inoltre, grazie ad uno strumento di tracciatura dei link eegrave; possibile rilevare quante volte e da chi questi sono stati effettivamente cliccati.
ebull; Possibiliteagrave; di invio speciale riservato agli utenti che hanno letto l'email. Un importante rafforzativo, in quanto permette di concentrare l'azione al solo gruppo che si eegrave; mostrato pieugrave; interessato.

L'importanza di un buon strumento di statistica eegrave; notevole dal momento che ci permette di comprendere le abitudini dei nostri contatti. Ad esempio, scoprire che giorno della settimana la maggior parte dei nostri gruppi legge la newsletter pueograve; aiutarci a stabilire le successive date d'invio, che ci permetteranno di apparire tra le prime email da leggere (quelle che si leggono con maggior propensione). Un'attenta lettura delle statistiche sugli invii delle newsletter eegrave; la discriminante per la maggior riuscita delle newsletter successive, percheeacute; ci permette di "calibrare il tiro".

Ad esempio eegrave; possibile rilevare il grado di efficacia di un titolo rispetto ad altri che hanno portato minori risultati in termini di lettura, quindi sceglierlo come modello per le newsletter successive. Lo storico degli invii effettuati permette un riscontro inequivocabile degli effetti dei nostri mutamenti di strategia.

Fidelizzare i propri contatti pueograve; portare risultati insperati in un'ottica di medio-lungo termine. L'attiviteagrave; di email marketing eegrave; un'operazione che richiede sensibiliteagrave; e costanza: proprio queste sono le discriminanti che fanno pieugrave; la differenza, specie in un contesto come quello attuale in cui molti possiedono una newsletter ma non tutti sanno realmente sfruttarne il potenziale.

]]>
Sun, 21 Novembre 2010 00:00:00 +0100
<![CDATA[Google si evolve, che ci piaccia o no.Ma a molti NON piacerà affatto]]>

A che serve un processo evolutivo se non a migliorare la vivibilità di un ambiente?
Quali sono le vittime di un processo evolutivo?
È quanto ci siamo chiesti appena letta l'ultima notizia proveniente dal fronte di Google.

È in fase di sperimentazione una funzionalità che permette di visualizzare nelle SERP l'anteprima dei siti. Questa funzione, chiamata Full-Page Preview, è destinata a rivoluzionare le abitudini di navigazione delle centinaia di milioni di utenti che ogni giorno utilizzano il noto motore di ricerca. Avete presente che fatica ritrovare la pagina di cui non ci si ricorda più il nome? In quanti siti si entrava prima di ritrovare (nel migliore dei casi) quella benedetta pagina?

Una bella facilitazione, l'ambiente del web ci sarà sempre meno ostile, ma chi sono allora le vittime di questo bel processo evolutivo?
Gli antiquati. Così come i Neanderthal sono stati scalzati dall'Homo Sapiens, più alto e bello, dai tratti più morbidi e regolari, tanto accadrà nel Web.
Vale a dire che le visite da Google ai siti più obsoleti registreranno sicuramente un calo, perché sempre meno persone, vedendo l'anteprima, ci accederanno anche solo "per sbaglio". Al contraro, i siti esteticamente belli ed invitanti verranno più valorizzati.


P.S. Qualcuno avrà certamente notato che la Full-Page Preview oscura i link sponsorizzati di destra.
Siamo curiosi quanto voi di vedere in che misura il Soldo inciderà sull'evoluzione.

]]>
A che serve un processo evolutivo se non a migliorare la vivibiliteagrave; di un ambiente?
Quali sono le vittime di un processo evolutivo?
eEgrave; quanto ci siamo chiesti appena letta le#39;ultima notizia proveniente dal fronte di Google.

eEgrave; in fase di sperimentazione una funzionaliteagrave; che permette di visualizzare nelle SERP le#39;anteprima dei siti. Questa funzione, chiamata Full-Page Preview, eegrave; destinata a rivoluzionare le abitudini di navigazione delle centinaia di milioni di utenti che ogni giorno utilizzano il noto motore di ricerca. Avete presente che fatica ritrovare la pagina di cui non ci si ricorda pieugrave; il nome? In quanti siti si entrava prima di ritrovare (nel migliore dei casi) quella benedetta pagina?

Una bella facilitazione, le#39;ambiente del web ci sareagrave; sempre meno ostile, ma chi sono allora le vittime di questo bel processo evolutivo?
Gli antiquati. Coseigrave; come i Neanderthal sono stati scalzati dalle#39;Homo Sapiens, pieugrave; alto e bello, dai tratti pieugrave; morbidi e regolari, tanto accadreagrave; nel Web.
Vale a dire che le visite da Google ai siti pieugrave; obsoleti registreranno sicuramente un calo, percheeacute; sempre meno persone, vedendo le#39;anteprima, ci accederanno anche solo "per sbaglio". Al contraro, i siti esteticamente belli ed invitanti verranno pieugrave; valorizzati.


P.S. Qualcuno avreagrave; certamente notato che la Full-Page Preview oscura i link sponsorizzati di destra.
Siamo curiosi quanto voi di vedere in che misura il Soldo incidereagrave; sulle#39;evoluzione.

]]>
Wed, 13 Ottobre 2010 00:00:00 +0200
<![CDATA[Le potenzialità  del web tascabile]]>

Il 2010 verrà registrato come l'anno del sorpasso degli smartphone sui personal computer.
Rispetto al 2009, dove già le vendite avevano registrato una notevole impennata, la vendita di cellulari di ultima generazione ha registrato un aumento del 27,9%. Sono numeri che fanno molto riflettere, specie quando ci si chiama Eric Schmidt e si è a capo di Google: "Alla fine, pensiamo che la maggior parte delle ricerche saranno effettuate dai telefonini e rappresenteranno la maggior parte del fatturato, ma la strada è ancora lunga", ha dichiarato all'Atmosphere dello scorso aprile.

Nati come strumento irrinunciabile per manager e uomini di affari, consentendo loro di accedere alla propria casella di posta elettronica ovunque ed in ogni momento, sono entrati in 400 milioni di tasche inizialmente più come fenomeno di moda che per altro (non a caso uno smartphone su quattro è un iPhone), ma stanno cambiando le abitudini di molti utenti che sempre più spesso li utilizzano per accedere ai social network.

La navigazione via mobile è destinata a diventare non solo un passatempo quotidiano, alla stregua delle parole crociate sul treno o del walkman sull'autobus; il potenziale è elevato dal momento in cui costituisce sì un'opportunità di “evasione-svago” (si pensi al pandolare che mentre viaggia in treno sfoglia le possibili destinazioni per una vacanza), ma soprattutto una sorgente utile di informazione per chi ha bisogno di indicazioni utili in tempo reale quali mappe, indirizzi, numeri di telefono) con la stessa facilità che si trova nei personal computer.
Partendo dal presupposto che d'ora in avanti sempre più utenti navigheranno mediante schermi dalle dimensioni di circa 4'', le riflessioni che si possono evincere sono molteplici.
Innanzitutto possedere la versione mobile del proprio sito web è un requisito valorizzante, in quanto l'utente può accedere facilmente ai contenuti ottimizzati per schermi di piccole dimensioni, permettendo di trovare con facilità tutte le informazioni, ed ottimizzati per connessioni più lente rispetto alle linee adsl tradizionali.
Così come alla nascita del web i primi a muoversi ne hanno tratto maggior beneficio, possedere (e reclamizzare) il sito mobile in una fase in cui non tutti ce l'hanno può portare evidenti vantaggi.
Inoltre ci si può avvalere della popolarità dei social network sugli utenti di smartphone per promuovere la versione mobile ai visitatori della propria pagina.
Sia chiaro che comunque la navigazione via Personal Computer non registrerà notevoli flessioni, è sempre più comodo navigare su uno schermo grande; ma le abitudini degli utenti della rete cambieranno, e sarà molto interessante, se non proprio strategico, avere il privilegio di assistere a questa rivoluzione.
 

Alcuni esempi di siti mobile realizzati:


 



Contattaci per un preventivo allo 0541.333224 oppure clicca qui

]]>
Il 2010 verreagrave; registrato come le#39;anno del sorpasso degli smartphone sui personal computer.
Rispetto al 2009, dove gieagrave; le vendite avevano registrato una notevole impennata, la vendita di cellulari di ultima generazione ha registrato un aumento del 27,9%. Sono numeri che fanno molto riflettere, specie quando ci si chiama Eric Schmidt e si eegrave; a capo di Google: "Alla fine, pensiamo che la maggior parte delle ricerche saranno effettuate dai telefonini e rappresenteranno la maggior parte del fatturato, ma la strada eegrave; ancora lunga", ha dichiarato alle#39;Atmosphere dello scorso aprile.

Nati come strumento irrinunciabile per manager e uomini di affari, consentendo loro di accedere alla propria casella di posta elettronica ovunque ed in ogni momento, sono entrati in 400 milioni di tasche inizialmente pieugrave; come fenomeno di moda che per altro (non a caso uno smartphone su quattro eegrave; un iPhone), ma stanno cambiando le abitudini di molti utenti che sempre pieugrave; spesso li utilizzano per accedere ai social network.

La navigazione via mobile eegrave; destinata a diventare non solo un passatempo quotidiano, alla stregua delle parole crociate sul treno o del walkman sulle#39;autobus; il potenziale eegrave; elevato dal momento in cui costituisce seigrave; une#39;opportuniteagrave; di eldquo;evasione-svagoerdquo; (si pensi al pandolare che mentre viaggia in treno sfoglia le possibili destinazioni per una vacanza), ma soprattutto una sorgente utile di informazione per chi ha bisogno di indicazioni utili in tempo reale quali mappe, indirizzi, numeri di telefono) con la stessa faciliteagrave; che si trova nei personal computer.
Partendo dal presupposto che de#39;ora in avanti sempre pieugrave; utenti navigheranno mediante schermi dalle dimensioni di circa 4e#39;e#39;, le riflessioni che si possono evincere sono molteplici.
Innanzitutto possedere la versione mobile del proprio sito web eegrave; un requisito valorizzante, in quanto le#39;utente pueograve; accedere facilmente ai contenuti ottimizzati per schermi di piccole dimensioni, permettendo di trovare con faciliteagrave; tutte le informazioni, ed ottimizzati per connessioni pieugrave; lente rispetto alle linee adsl tradizionali.
Coseigrave; come alla nascita del web i primi a muoversi ne hanno tratto maggior beneficio, possedere (e reclamizzare) il sito mobile in una fase in cui non tutti ce le#39;hanno pueograve; portare evidenti vantaggi.
Inoltre ci si pueograve; avvalere della popolariteagrave; dei social network sugli utenti di smartphone per promuovere la versione mobile ai visitatori della propria pagina.
Sia chiaro che comunque la navigazione via Personal Computer non registrereagrave; notevoli flessioni, eegrave; sempre pieugrave; comodo navigare su uno schermo grande; ma le abitudini degli utenti della rete cambieranno, e sareagrave; molto interessante, se non proprio strategico, avere il privilegio di assistere a questa rivoluzione.
enbsp;

Alcuni esempi di siti mobile realizzati:


enbsp;



Contattaci per un preventivo allo 0541.333224 oppure clicca qui

]]>
Wed, 13 Ottobre 2010 00:00:00 +0200
<![CDATA[Nuovi nuovi... quasi irriconoscibili!La versione 2.0 Adria Web si chiama Adria4Web !]]>



Finalmente è giunta l'ora !

Vi presentiamo il nostro nuovo sito, completamente rinnovato e con tante novità rispetto al precedente, a cominciare dal nuovo logo, che presenta ora un evidente 4.

Un "four" che è "for", a riprova di una totale dedizione all'attività sul web; un "quattro" che non significa semplicemente "ci facciamo in quattro per voi"; ma un 4 che elenca anche chiaramente i nostri principali campi di competenza, a testimonianza di un approccio professionale chiaro, schietto, che da più di dieci anni ci lega all'ambiente di internet con particolare soddisfazione.

All'interno di ciascuna sezione è possibile conoscere nello specifico i nostri servizi, nonché i case history più emblematici. Ci auguriamo che la navigazione di queste pagine costituisca anche una fonte di chiarimento e di stimolo per un approccio strategico al web e alle nuove opportunità che offre.

Vi invitiamo inoltre ad iscrivervi alla nostra Newsletter ed a seguirci sui principali Social Network per essere sempre informati sulle ultime novità di supporto al vostro business.

A presto,

Lo staff di Adria4Web

]]>


Finalmente eegrave; giunta le#39;ora !

Vi presentiamo il nostro nuovo sito, completamente rinnovato e con tante noviteagrave; rispetto al precedente, a cominciare dal nuovo logo, che presenta ora un evidente 4.

Un "four" che eegrave; "for", a riprova di una totale dedizione alle#39;attiviteagrave; sul web; un "quattro" che non significa semplicemente "ci facciamo in quattro per voi"; ma un 4 che elenca anche chiaramente i nostri principali campi di competenza, a testimonianza di un approccio professionale chiaro, schietto, che da pieugrave; di dieci anni ci lega alle#39;ambiente di internetenbsp;con particolare soddisfazione.

Alle#39;interno di ciascuna sezione eegrave; possibile conoscere nello specifico i nostri servizi, noncheeacute; i case history pieugrave; emblematici. Ci auguriamo che la navigazione di queste pagine costituisca anche una fonte di chiarimento e di stimolo per un approccio strategico al web e alle nuove opportuniteagrave; che offre.

Vi invitiamo inoltre ad iscrivervi alla nostra Newsletter ed a seguirci sui principali Social Network per essere sempre informati sulle ultime noviteagrave; di supporto al vostro business.

A presto,

Lo staff di Adria4Web

]]>
Thu, 12 Agosto 2010 00:00:00 +0200