Questo sito utilizza i cookie

Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per cosa li usiamo?
Per permetterti di utilizzare alcune funzionalità del sito, per raccogliere dati statistici anonimi e per fini di marketing. La scelta rimane tua.

Mostra dettagli
Preferenze Cookie
Necessario

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Vedi la lista completa
Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima, escludendoli dal consenso dell'utente.

Vedi la lista completa
Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

Vedi la lista completa
Adria Web
0541.333224
0541.333224

Il passaggio da HTTP ad HTTPS per un sito più sicuro

Cosa cambia per il tuo sito Web
Elena Bartoletti Stella
17 Febbraio 2017
Il passaggio da HTTP ad HTTPS per un sito più sicuro

HTTPS e sicurezza sul Web, di cosa stiamo parlando

HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) è un protocollo che serve a proteggere i dati degli utenti durante lo scambio di informazioni tra computer e sito Web. Soprattutto quando inseriamo su un sito i nostri username, password e dati personali, vogliamo che questi dati arrivino a destinazione senza essere “intercettati”, modificati o danneggiati.

Se volete saperne di più sull’argomento potete leggere l’apposita guida di Search Console: Proteggere il sito con il protocollo HTTPS.

Perchè adesso

Da fine gennaio 2017, con il rilascio di Google Chrome 56, il browser segnala agli utenti i siti che non utilizzano il protocollo HTTPS come “NON SICURI”. Stiamo parlando in particolare dei siti che richiedono dei dati sensibili come username, password o numero di carta di credito.

Cosa cambia per il mio sito Web

Se il tuo sito comprende un’area riservata (sezione che richiede agli utenti una password ed un nome utente per accedere) o un form per i pagamenti (come nel caso di un e-commerce) e non è dotato del protocollo HTTPS, ai navigatori sarà mostrata un’etichetta “NON SICURO”.



Nel 2014 l’utilizzo dell’HTTPS è stato riconosciuto come un fattore di ranking. Questo significa che, per un numero limitato di query, i siti che utilizzano questo protocollo di sicurezza avranno un piccolo vantaggio nei risultati di ricerca di Google.
 
“Yes, it a small boost right now, which could mean a higher ranking” (Pierre Far - Google)



Per rendere il tuo sito sicuro, per rispettare la sicurezza e la privacy dei navigatori e per evitare di spaventare dei potenziali clienti, è quindi importante effettuare il passaggio ad HTTPS.

Cosa bisogna fare

Certificazione SSL

Per attivare il protocollo HTTPS, la prima cosa da fare è ottenere ed installare un certificato TLS/SSL valido. Successivamente si può procedere al redirect di tutti gli url da HTTP a HTTPS.

Aggiornamento di Google Analytics e Search Console

Una volta ottenuta la certificazione SSL bisognerà provvedere ad aggiornare i dati del proprio sito su Google Analytics e Search Console.
 
Se vuoi implementare il protocollo HTTPS sul tuo sito, contattaci!

Posted by
Elena Bartoletti Stella

Richiedi informazioni

Ti è piaciuto questo articolo?
Se vuoi ricevere
i nostri contenuti + qualche bonus
direttamente nella tua casella di posta
Lasciaci il tuo nome
e la tua migliore email